Guai per il difensore del Monza Armando Izzo: il giocatore è stato condannato a 5 anni di reclusione per concorso esterno in associazione camorristica e frode sportiva. L’ex calciatore del Torino aveva già respinto negli anni scorsi accuse di questo tipo.

MONZA, IZZO CONDANNATO A 5 ANNI DI RECLUSIONE: IL MOTIVO

Nel dettaglio, Izzo è accusato di aver partecipato alla combinazione, su pressioni della camorra, la partita di Serie B tra Modena e Avellino, gara vinta per 1-0 dalla formazione emiliana e risalente al 2014. L’inchiesta era nata nel 2016, quando il giocatore militava proprio nella squadra campana.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteDalla Germania: il Bayern Monaco non farà offerte per Osimhen
Articolo successivoScudetto Napoli, De Laurentiis: “Vinto tutti assieme, grazie! Si riparte da Spalletti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui