Monza Colpani Salvezza – Una delle rivelazioni della Serie A è sicuramente il centrocampista del Monza Andrea Colpani. Alla serata di presentazione della 19ª edizione del Torneo Amici dei Bambini a Milano, Colpani era presente e ha rilasciato delle dichiarazioni come riporta Gianluca Di Marzio.

La classifica – “Come ho detto il nostro obiettivo principale è la salvezza. Come siamo rimasti equilibrati dopo la sconfitta di Empoli, dove abbiamo subito una bella batosta, dopo siamo andati a vincere col Sassuolo. Però appunto, dobbiamo pensare alla salvezza, poi quello che verrà verrà”.

Il momento personale – “Sono molto contento di quello che sto facendo, ma si può fare sempre meglio. Quindi cercherò di aumentare ancora gol e assist se possibile e portare il Monza il più in alto possibile”.

Obiettivo nazionale? – È un sogno e un obiettivo, spero di sì”.

Sui nuovi acquisti di Gennaio – “È stato un mercato importante, sono arrivati dei ragazzi veramente bravi, che hanno dato qualcosa in più al gruppo. Sono arrivati molto carichi e ci daranno una grossa mano sicuramente”.

Monza, Colpani: “Il nostro obiettivo è la salvezza”

Rapporto con Palladino – “Se c’è un bel rapporto? Assolutamente, il mister mi sprona sempre, ogni giorno, per fare sempre di più, perché lui da me si aspetta sempre tanto. Quindi io cercherò di lavorare sempre al meglio e non mi incazzerò, perché comunque mi ha trovato un ruolo che mi sta facendo rendere. Sono molto contento e il nostro rapporto è bellissimo”.

Sul futuro – “Alla prossima stagione non ci penso. Adesso penso a giocare per il Monza, a rendere al meglio per il Monza e a portarlo il più in alto possibile”

Su Valentin Carboni – “È un grandissimo giocatore. Ha qualità fisiche, qualità tecniche, salta l’uomo, tira in porta, si inserisce: è un giocatore praticamente completo. È giovane, quindi gli manca un po’ di esperienza, però sicuramente se lavora così arriverà a grandi livelli”.

Futuro all’Inter? – “A questa domanda ho risposto prima, io penso a lavorare per il Monza, poi quello che sarà sarà”.

Sull’interesse delle big – “Sicuramente fa piacere essere accostati a queste squadre, però bisogna essere bravi anche a tenere i piedi per terra e a non montarsi troppo la testa, perché non fa bene. Quindi io penso al Monza, poi vediamo

LEGGI ANCHE:

  1. Il Milan può raggiungere Juve e Inter nella corsa allo Scudetto?
  2. Genoa, si mira ai rinnovi di Frendrup e Vasquez
  3. Stellini: “Conte? Vuole tornare ad allenare, ma…”
  4. Roma, Llorente la pedina per il riscatto di Huijsen: l’indiscrezione
  5. De Ketelaere, da brutto anatroccolo a cigno grazie a Gasperini
  6. Atalanta, Muriel verso gli USA
Articolo precedenteCessione Roma, doppia pista araba per l’immediato: i Friedkin…
Articolo successivoFurlani: “Le voci su Pioli annoiano, è il nostro Mister. Su Zirkzee…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui