[df-subtitle]Giappone e Senegal salgono al primo posto a 4 punti, seguite dalla Colombia a 3 mentre la Polonia è matematicamente eliminata [/df-subtitle]

Il tabellino

Giappone-Senegal  2-2

Marcatori: 11′ Manè (S), 34′ Inui (G), 71′ Wague (S), 78′ Honda (G)

GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima; Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi (dal 31′ st Okazaki), Kagawa (dal 27′ st Honda), Inui (dal 42′ st Usami); Osako.

SENEGAL (4-3-3): Kh. Ndiaye (dal 38’st N’Doye); Wagué, Koulibaly, Sané, Sabaly; A. Ndiayedal (dal 20’st Kouyate) , P. A. Ndiaye, Gueye; Sarr, Niang )dal 41′ st N’Diouf), Mané.

Arbitro: Gianluca Rocchi

Note: Ammoniti Niang, Inui, Usami, N’Doye

 

Partita subito in discesa per gli africani che riescono a sbloccare dopo soli undici minuti di gioco approfittando di un doppio errore della difesa nipponica. Haraguchi rinvia male il pallone che finisce sui piedi di Sabaly che può dunque tirare in porta. Kawashima respinge centralmente con i pugni, ma lo fa direttamente su Manè che può ribadire a rete portando il Senegal in vantaggio. Gli uomini di Cissè cercano di imporre il gioco gestendo con tranquillità il pallone, ma al 34′ il Giappone reagisce e trova la rete del pareggio con il destro preciso di Inui. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-1.

Nel secondo tempo si invertono i ruoli, è il Giappone a fare la partita mentre i senegalesi sono meno ordinati. Nonostante ciò, al 71′ sono proprio questi ultimi a passare nuovamente in vantaggio con il gol del terzino Wague. Dopo sette minuti però ci pensa Honda a ristabilire la parità.

Finisce 2-2 tra Giappone e Senegal che salgono al primo posto del gruppo H, entrambe con 4 punti.

_______________________________________________________________________

Il tabellino

Polonia-Colombia 0-3

Marcatori: 40′ Mina, 70′ Falcao, 75′ Cuadrado

POLONIA (3-5-2): Szczęsny; Piszczek, Bednarek, Pazdan (80′ Glik); Bereszyński (72′ Teodorczyk L.), Krychowiak, Góralski, Zieliński, Rybus; Kownacki 5 (57′ Grosicki), Lewandowski.

COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina; Arias, Mina, Sánchez D., Mojica; Aguilar 6 (32′ Uribe), Barrios; Cuadrado J., Quintero 7 (73′ Lerma), Rodríguez; Falcao 7 (78′ Bacca).

Arbitro: César Ramos

Note: Ammoniti Bednarek, Goralski

La Polonia comincia forte la partita, attaccando con convinzione e chiudendo subito la Colombia nella propria area di rigore. Nonostante l’inizio sprint, il maggior tasso tecnico degli uomini di Pekerman non tarda a venir fuori con il passare dei minuti mettendo in seria difficoltà Szczęsny. Dopo varie occasioni, la Colombia passa meritatamente in vantaggio al 40′ con Mina che, su traversone di James Rodriguez, sovrasta tutti e devia di testa in porta.

Al 70′ è Falcao a raddoppiare per la Colombia. Bellissima palla in verticale di Quintero per il centravanti colombiano che, trovandosi a tu per tu con il portiere, lo fredda d’esterno destro. La Polonia accusa il colpo dettato dal fatto che esattamente cinque minuti dopo incassa anche la rete del 3-0 ad opera di Cuadrado. il colombiano, lanciato da James Rodriguez, vola per tutta l’intera metà campo polacca superando Szczęsny in uscita.

Finisce 0-3 tra Polonia e Colombia, con la prima matematicamente eliminata.

 

 

 

 

Articolo precedenteEmpoli, il Brescia fa sul serio per Donnarumma
Articolo successivoBayern Monaco, il Psg prepara l’assalto a Jerome Boateng

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui