Se l’Islanda sul campo compie una delle più grandi imprese della storia del calcio, andando a fermare sul pareggio per 1-1 al proprio esordio in una competizione mondiale l’Argentina di Messi, a casa loro si battono altri record. La partita di sabato pomeriggio infatti, secondo i dati ufficiali forniti dalla federazione islandese, avrebbe raggiunto un clamoroso dato del 99,6% di share. Un dato clamoroso che fa capire quanto sia sentito l’evento nell’isola del nord Europa che conta 330 mila abitanti, molti dei quali sono in Russia a seguire con entusiasmo con pochi eguali, la propria nazionale.

Ora però c’è da proseguire il cammino, nella prossima partita infatti l’Islanda avrà una ghiottissima occasione regalatagli dal calendario: dopo l’esordio tutt’altro che soft contro l’Argentina, infatti, la nazionale islandese sarà di fronte alla Nigeria, di certo non una formazione irresistibile e, tenendo conto dell’altra partita tra Croazia e Argentina, in caso di vittoria l’Islanda potrebbe anche trovarsi ad un passo da una clamorosa qualificazione.

Articolo precedenteCalciomercato Juventus: Darmian? No, Cancelo!
Articolo successivoItalia, Ventura: “Porto un rammarico gigantesco, dopo il ko con la Spagna…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui