Momo Sissoko: “Mané andrà al Real Madrid. Zidane vuole anche Pogba, ma lui vorrebbe tornare alla Juventus. Salah potrebbe lasciare Liverpool. Ancelotti costruirà un Everton fortissimo” – ESCLUSIVA EC

Momo Sissoko: “Mané andrà al Real Madrid. Zidane vuole anche Pogba, ma lui vorrebbe tornare alla Juventus. Salah potrebbe lasciare Liverpool. Ancelotti costruirà un Everton fortissimo” – ESCLUSIVA EC

Momo Sissoko potrebbe raccontare la sua vita calcistica in un libro. Quei libri che riescono a rapirti il pathos e a tenerti sulle spine fino al termine, per poi giungere al lieto fine; un lieto fine che non è proprio come te lo aspetti a causa di qualche infortunio di troppo che ha, di fatto, creato alcuni ostacoli alla sua carriera. Una carriera che l’ha visto trionfare in Spagna (Valencia), Inghilterra (Liverpool) e Francia (PSG).

Juventus e Liverpool mi hanno aiutato a crescere come uomo e come calciatore”, ha dichiarato in esclusiva ai microfoni di EuropaCalcio.it. “Peccato per l’infortunio quando giocavo con i Reds, ma la gente mi ha amato per ciò che davo in campo”, ha aggiunto Sissoko, che rimane scettico sulla ripresa dei campionati per via dell’emergenza Coronavirus: “In questo momento la preoccupazione di tutti non è il calcio; la priorità è trovare la soluzione per sconfiggere questo Coronavirus”.

Sul mercato, Sissoko ha le idee chiare: Mané andrà al Real Madrid, Zidane ama le sue caratteristiche. Pogba alla Juventus? Zizou lo vorrebbe al Real, ma dipende anche dal Manchester United.

Di Ancelotti ha un bellissimo ricordo: “Ha sempre lasciato qualcosa di speciale in qualunque club sia stato. Napoli? Quando le cose non vanno bene bisogna cambiare. L’anno prossimo costruirà un Everton fortissimo, in grado di competere con le big della Premier“.

Questi i temi trattati da Momo Sissoko in esclusiva ai microfoni di EuropaCalcio.it.

SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS – “Ora sono a Parigi con la mia famiglia. I mass media non dicono tutto su ciò che sta accadendo qui in Francia. La gente non rispetta la quarantena, dopo due o tre giorni ha voglia di uscire”.

momo sissoko 1

Sissoko in azione con la maglia della Juventus.

SULLA RIPRESA DEI CAMPIONATI – “In questo momento la preoccupazione di tutti non è il calcio; la priorità è trovare la soluzione per sconfiggere questo Coronavirus. La gente vuole tornare a lavorare, a intraprendere le proprie attività. Penso che il calcio venga dopo tutto questo. Bisogna avere pazienza, pregare molto. La vita deve riprendere meglio di prima”.

SULLA LOTTA SCUDETTO – “Non so come potrà andare a finire. Sono due settimane che non si gioca; i calciatori si allenano a casa ma non è la stessa cosa di quando ti alleni con la squadra. L’importante per i calciatori è riprendere al massimo dal punto di vista fisico”.

SULLA JUVENTUS – “Il virus purtroppo è arrivato lì. Mi auguro che tutti i calciatori ritrovino subito la salute”.

SU POGBA – “So che Zidane lo vuole al Real Madrid ma lui vorrebbe tornare alla Juventus, ma sono situazioni che non dipendono solo da Pogba ma anche dal Manchester United; lui ha un contratto fino al 2021 con il club inglese. Secondo me Pogba deve trovare una squadra che lo faccia sentire importante per poter ritrovare il suo livello di prima”.

SUI RICORDI IN MAGLIA BIANCONERA – “Sin dal primo giorno che ho messo piede alla Juventus mi sono sentito subito a casa. Per me è stato un onore giocare per la Juventus. Non ho un ricordo speciale, per me ogni momento passato in maglia bianconera è stato speciale”.

momo sissoko 2

Sissoko festeggia la vittoria della Community Shield con il Liverpool.

SU CARLO ANCELOTTI, TUO TECNICO AL PSG – “Carlo ha fatto bene in qualunque squadra sia stato, ha sempre lasciato qualcosa di speciale. Per me Ancelotti è un allenatore bravissimo. Non ho ben capito perché è andato via così presto da Napoli, però alla fine il calcio è così: quando le cose non vanno bene bisogna cambiare. Ancelotti è tornato in Inghilterra dove tutti lo conoscono. Secondo me sta facendo un bellissimo lavoro con l’Everton; sono sicuro che il prossimo anno costruirà una squadra fortissima per competere con le big della Premier League“.

SUI RICORDI AL LIVERPOOL – “Il Liverpool è qualcosa di speciale: i tifosi, la squadra, giocavo con calciatori molto forti. Così come la Juventus, anche il Liverpool mi ha aiutato a crescere sia come uomo che come calciatore. A parte l’infortunio che ho avuto lì, la gente mi ha conosciuto per tutto ciò che riuscivo a dare in campo. Mi dispiace che adesso il Liverpool sia uscito dalla Champions, però devo ammettere che l’obiettivo principale per i Reds è la vittoria della Premier League; è da tanto tempo che i tifosi aspettano la vittoria del campionato. Se riusciranno a vincerlo, a Liverpool ci sarà molto “fuego” (ride, ndr)”.

SU SALAH E MANE’ – “Non so se Salah resterà; se dovesse lasciare i Reds, il suo addio potrebbe rappresentare una buona cosa per il Liverpool. La dirigenza è molto intelligente – sottolinea Momo Sissoko – e saprebbe già come sostituirlo; ci sono giovani molto forti in giro che sono già pronti per giocare con la maglia dei Reds e dare il massimo”.

Real Madrid su Salah? No, vedo più Sadio Mané, perché possiede le caratteristiche che Zidane vuole, lo stima molto; secondo me Sadio Mané andrà al Real Madrid“, ha chiosato Momo Sissoko.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

Cristiano Abbruzzese
Cristiano Abbruzzese 6669 posts

Giornalista pubblicista dal luglio 2012, è il direttore di EuropaCalcio.it.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply