[df-subtitle]Il presidente della Lazio non era convinto della formula, inoltre aveva già promesso a Inzaghi di trattenere il centrocampista serbo[/df-subtitle]

Altro retroscena di calciomercato riguardante Sergej Milinkovic-Savic. Secondo l’edizione odierna de “La Repubblica“, lo scorso 17 agosto la Lazio aveva ricevuto dal Milan un’offerta complessiva di 160 milioni, 40 per il prestito oneroso, e 120 per l’obbligo di riscatto in caso di qualificazione in Champions League.

Il patron biancoceleste Claudio Lotito, però, non era convinto di tale offerta, e inoltre aveva promesso al tecnico Simone Inzaghi che non avrebbe venduto in estata il centrocampista serbo, in quanto non vi sarebbe stato il tempo necessario per ingaggiare un sostituto all’altezza del giocatore.

Articolo precedenteEsclusiva EC – Douglas Costa verso la cessione?
Articolo successivoDall’Inghilterra: Moses verso il ritorno al Crystal Palace

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui