spot_img
HomeSerieANapoliNapoli, Milik a DAZN: "I tifosi europei parlano, ma io non mi...

Napoli, Milik a DAZN: “I tifosi europei parlano, ma io non mi sento sottovalutato”

-

Dopo aver superato i problemi fisici, Milik è tornato e il Napoli non può più fare a meno di lui. Il polacco, quest’anno, ha già messo a segno 16 reti, diventando uno degli attaccanti migliori della Serie A. Il giocatore azzurro è stato raggiunto dai microfoni di DAZN, ai quali ha raccontato l’annata speciale che sta vivendo e ha fatto un pronostico sulla prossima partita di Champions tra la Juventus e l’Ajax, sua ex squadra.

Juve-Ajax, chi vince?
“Contro i bianconeri sarà difficilissimo, loro sono favoriti, ma io tifo Ajax. Ad Amsterdam ho tanti ex compagni. Per esempio occhio a Lasse Schone, lui le punizioni le batte benissimo”.

Segni in tutti i modi, anche su punizione.
“Ognuno ha la sua maniera di batterle, Ronaldo, Luiz, Drogba. Ho visto tanti video di tiratori forti e mi sono allenato molto, magari ho preso qualcosa da ognuno. Mister Ancelotti ci concede sempre un giorno per provarle, ha visto che in allenamento facevo bene e mi ha dato fiducia”.

E ha anche dato un nome al suo movimento.
“So che sembra un passo di danza, ma la cosa più importante è la rincorsa, la Polka di Milik”.

Tanti gol, eppure in Europa pochi parlano di Milik.
“So che i tifosi in tutto il mondo parlano, per loro uno è scarso, per un altro magari è fortissimo. Io non mi sento sottovalutato solo perché mi chiamo Milik. Gioco nel Napoli e sono abituato alle critche, non mi danno fastidio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Agente Gvardiol: “Via in estate? Non c’è fretta, è felice al...

0
Marjan Sisic, agente di Josko Gvardiol, ha parlato a Sky Sport Deutschland del futuro del difensore. Il giocatore del Lipsia è stato fin qui uno dei...