ESCLUSIVA EUROPACALCIO sul mercato del Milan: l’attaccante scelto per il futuro è Joshua Zirkzee, talento e rivelazione del Bologna

Per ogni riccio, una pretendente. Folta la chioma, come la concorrenza pronta a ricoprire d’oro il Bologna (e il Bayern Monaco) pur di rilevare il cartellino del prototipo perfetto del centravanti del futuro: Joshua Zirzkzee è il nome sulla bocca di tutte le big, grazie ad una stagione da incorniciare, impreziosita da otto reti e giocate davvero sublimi, da predestinato. Un nome, quello dell’olandese, buono per tutte le stagioni, per ogni contesto tecnico e per ogni Mister, come nel caso del Milan, società alle prese con la scelta dell’allenatore che dovrà necessariamente riportare il Diavolo al centro della scena nazionale e internazionale.

Secondo quanto appreso in esclusiva da Europacalcio.it, la società rossonera avrebbe scelto il 9 sul quale puntare nell’ideale roulette tutta rossonera del futuro. Le ultime indiscrezioni riguardo l’avvicendamento della guida tecnica non destabilizzeranno una trattativa che, il Milan, vorrebbe chiudere nell’immediato e in vista dell’estate. A prescindere che la scelta ricada su Thiago Motta, grande mentore del classe 2001 a Bologna, oppure Antonio Conte, il quale potrebbe plasmare l’olandese in un ipotetico tandem nel 3-5-2 proposto come mantra tattico, i rossoneri hanno individuato il grande obiettivo del proprio calciomercato.

Zirkzee al Milan: Diavolo a caccia del tesoretto

L’eventuale assalto potrebbe concretizzarsi in questo periodo investendo il tesoretto derivante dalle cessioni dei vari De Ketelaere (sul quale l’Atalanta appare, ormai, più che propensa per il riscatto a 22 milioni di euro), Messias (cessione già perfezionata), Krunic (il cui riscatto è una pura formalità da parte del Fenerbahce) e Saelemaekers (il quale potrebbe restare a Bologna in un’operazione slegata da Zirkzee). Da valutare anche il futuro di Giroud, certezza del Milan attuale ma con l’incognita identificata nel contratto in scadenza a giugno non ancora rinnovato. Totale: quanto basta per formalizzare un’offerta in grado di far vacillare i felsinei e soddisfare il Bayern Monaco, club che si è garantito il 40% dei proventi della futura rivendita dell’olandese.

Il club bavarese, pur beneficiando di un diritto di recompra fissato a 40 milioni di euro, sarebbe talmente soddisfatto di Kane da lasciar definitivamente sbocciare il tulipano olandese, senza troppe remore, in altri lidi. Secondo quanto appreso, l’operazione Zirkzee potrebbe concludersi sulla base di 30 milioni di euro, con il Diavolo intento a bruciare la concorrenza rappresentata dai club inglesi, come l’Arsenal, il Tottenham e il Manchester United, e dalla Casa Blanca di Madrid, che avrebbe già sondato il profilo del ventiduenne, altra notizia lanciata da Europacalcio.it a fine anno. Il futuro è adesso e non può più attendere, viste le premesse. Il Milan avrebbe ufficialmente aperto il caso Zirkzee, indiziato numero uno per vestire la maglia rossonera a partire dalla prossima stagione.

 

Articolo precedenteRoma, per la difesa piace Soyuncu dell’Atletico
Articolo successivoSartori: “Speriamo di tenere Motta per qualche anno. Zirkzee…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui