[df-subtitle]Squalifica per aver colpito con dei pugni la porta dell’arbitro a fine gara. Inibito anche Paolo Maldini[/df-subtitle]

Se da un lato Andrea Conti ha festeggiato pochi giorni fa, nella gara della Primavera del Milan contro il Chievo, il rientro in campo dopo 432 giorni di stop, dall’altro sarà costretto a un nuovo stop forzato, in quanto è stato squalificato per tre turni. Il motivo è stato aver contestato troppo duramente l’operato arbitrale.

Nel comunicato della Lega di Serie A si legge infatti che l’esterno destro “raggiunto l’Arbitro presso il suo spogliatoio al termine della gara, impediva al medesimo di chiuderne la porta che colpiva con due pugni; e per avere, nella medesima circostanza, rivolto all’Arbitro una espressione ingiuriosa ed elevato grida che cessavano solo dopo i numerosi inviti del medesimo Direttore di gara“.

Inibito fino al prossimo 15 novembre anche Paolo Maldiniper avere, al termine della gara, fatto ingresso nello spogliatoio del Direttore di gara, sebbene non autorizzato dal medesimo, e rivolto allo stesso Arbitro un’espressione offensiva“.

Articolo precedenteNapoli – Psg, Buffon: “Il Napoli meritava il pareggio”
Articolo successivoNapoli – Psg, Ancelotti: “Vantaggio importante in classifica sul PSG”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui