Milan, situazione rinnovi – Con la qualificazione alla prossima Champions League conquistata ieri sera sul campo dell’ Atalanta, adesso il Milan può, finalmente, concentrarsi sulla questione legata ai rinnovi dei suoi top player. Una situazione da definire il prima possibile, è quella di Gigio Donnarumma. La dirigenza rossonera effettuerà un ultimo tentativo per trattenerlo a Milano nelle prossime ore. E’ previsto a breve, infatti, un incontro tra il Milan e Mino Raiola per capire se la qualificazione in Coppa dei Campioni abbia modificato o meno i piano del fenomeno campano, le sensazioni però non sono positive in quanto Maldini e Co. sono convinti di aver fatto il massimo per lui, arrivando ad offrire un biennale da 7 milioni di Euro a stagione.

I rossoneri, inoltre, si sono già tutelati in vista della prossima stagione, bloccando il talentuoso portiere classe 1995 del Lille Mike Maignan.

Lo stesso discorso vale per Hakan Calhanoglu, anche lui con il contratto in scadenza il 30 Giugno e anche lui avrà un incontro con la società nei prossimi giorni al fine di spiegare nei minimi dettagli le sue intenzioni. Per lui, l’ Al-Duhail è arrivato ad offrire un contratto da 32 milioni di Euro per tre stagioni.

Milan, situazione rinnovi – Per Brahim Diaz, invece, il Milan ha il forte desiderio di trattenerlo anche per la prossima stagione e, in questo senso, i contatti con il Real Madrid vanno incessantemente avanti da giorni. I rossoneri vorrebbero prolungare il prestito per un altro anno, inserendo un diritto di riscatto, che al momento non è presente, nell’ accordo. Il Real, invece, vorrebbe monetizzare subito dalla cessione ma, soprattutto, prima di concedere il via libera, comprendere chi sarà il prossimo tecnico.

Mario Mandzukic ha già salutato la squadra nella serata di ieri in quanto il suo contratto scade a fine stagione ed ha voluto ringraziare tutto l’ ambiente con queste parole, scritte in un post sul suo profilo Instagram: “È stato un piacere giocare per il Milan, Sono grato alla dirigenza per avermi dato l’opportunità, allo staff tecnico per il tempo che mi hanno dedicato e ai miei compagni di squadra che non sono solo ottimi giocatori ma un grande gruppo di ragazzi. Sono felice che siamo riusciti a riportare questo fantastico club nel posto dove compete, ovvero in Champions. Auguro a tutti solo il meglio per il futuro”. A riportarlo è “Sky Sport“.

LEGGI ANCHE:

  1. Inter-Verona, Darmian ancora decisivo: così contro l’Hellas
  2. Milan, Pioli: “Lazio forte, mi aspetto gara equilibrata”
  3. Inter, Conte: “Verona sta facendo bene, Juric è la fortuna dei club”
  4. Verona, Juric: “Inter forte. Conte il migliore insieme a Gasp, non una sorpresa”
  5. Real Madrid, Zidane: “Liga competitiva, sempre difficile. Champions? Assurdo, la giocheremo”
  6. Verona-Fiorentina, al Bentegodi l’anticipo della 32esima: cronaca e tabellino
  7. Verona-Fiorentina, Juric: “Non mi spiego la loro classifica. La Superlega…”
  8. Cagliari-Parma 4-3, sfida epica alla Sardegna Arena: cronaca e tabellino
  9. Sampdoria-Verona, rimonta blucerchiata: cronaca e tabellino
  10. Parma, D’Aversa: “Cagliari squadra di una regione, di un popolo, non è gara normale”
  11. Verona, Juric: “Samp dura, sta bene. Nostro gran lavoro, se vuoi migliorare, ti scontri”
  12. Cagliari, Giulini: “Basta alibi. Vincere contro il Parma, con Semplici se ci salveremo”
Articolo precedenteBologna, Palacio saluta: “Bello aver conosciuto questa maglia e città”
Articolo successivoRamos escluso da Euro2020: “non sempre le cose vanno come vorresti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui