[df-subtitle]Borini piace ai cinesi dello Shenzhen, metre il mediano potrebbe andare al Genoa, dove ritroverebbe Prandelli[/df-subtitle]

Oltre al mercato in entrata, il Milan lavora anche alle cessioni. Al momento, tre sono gli indiziati principali all’addio: Fabio Borini, Riccardo Montolivo e Andrea Bertolacci.

Quanto al primo, si legge nel sito de “La Gazzetta dello Sport” che “lo Shenzhen lo corteggia con un triennale da 5 milioni netti a stagione ovviamente gradito (è il doppio di quanto Borini guadagna a Milano), ma c’è da trovare l’intesa con i rossoneri sul cartellino. Le parti non sono affatto lontane − i cinesi offrono tra i 6 e i 7 milioni di euro, il Milan ne chiede una decina – e l’affare potrebbe andare in porto, consentendo ai rossoneri di risparmiare su un ingaggio importante“.

Montolivo e Bertolacci, invece, “sono in fondo alla classifica di minutaggio della rosa e perciò indiziati a salutare. Sull’ex capitano, mai utilizzato dall’allenatore e già vicino alla cessione la scorsa estate, ha messo gli occhi il Genoa di Prandelli, che ritroverebbe un protagonista della sua Fiorentina e della Nazionale che condusse sino alla finale di Euro 2012: Montolivo è in scadenza a giugno, ma liberarsi anche in parte di uno stipendio che al lordo ammonta circa a 4,6 milioni significherebbe pompare ossigeno nei conti milanisti. Stesso discorso per Bertolacci, che guadagna 2 milioni netti: proprio le cifre rotonde della sua busta paga avevano bloccato il ritorno al Genoa ad agosto“.

Articolo precedenteSpal, è fatta per Viviano. In attacco piace Stepinski
Articolo successivoJuventus, Paratici: “Sempre attenti al mercato. Su Ramsey, Keane e Mbappè…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui