Milan Pessina. La Gazzetta: “Si lavora al ritorno. Ma l’Atalanta alza le pretese e il Verona…”

Milan Pessina. La Gazzetta: “Si lavora al ritorno. Ma l’Atalanta alza le pretese e il Verona…”

Milan Pessina. La stagione di Matteo Pessina all’Hellas Verona non è passata inosservata in casa Milan. I Rossoneri, infatti, starebbero pensando ad un rientro alla base per il centrocampista brianzolo classe ’97. Peccato che il giocatore sia totalmente di proprietà dell’Atalanta da luglio del 2017. Ma nulla è perso, in quanto i Bergamaschi sono pronti a trattare la cessione, ma alle loro condizioni secondo La Gazzetta dello Sport. Fra domanda ed offerta balla una differenza di circa 8 milioni di euro. Sullo sfondo, infine, rimangono anche gli Scaligeri, con mister Juric che lo rivorrebbe almeno per il prossimo anno.

Riassume così la redazione di MilanNews.it: “Il futuro di Matteo Pessina è in bilico tra Milan e Atalanta, senza dimenticare però anche il Verona che lo riprendere in prestito. Il suo cartellino è di proprietà dei bergamaschi, ma le sue ottime prestazioni nell’Hellas hanno attirato l’attenzione dei rossoneri, che potrebbero riprenderlo a metà prezzo vist che tre anni fa, al momento della cessione ai nerazzurri, si sono riservati un diritto del 50% sulla rivendita. Secondo La Gazzetta dello Sport, c’è però un’importante distanza tra le valutazione del giocatore da parte dell’Atalanta e da parte del Milan: il club bergamasco lo valuta 20 milioni di euro, mentre quello rossonero non va oltre i 12 milioni“.

Milan Pessina. Leggi anche:

Balotelli Cluj. Super Mario ritrova la Champions in Romania?

Monza Galliani Serie A: “Puntiamo al doppio salto”

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply