Lilian Brassier, centrale e leader del sorprendente Brest di questa prima parte di stagione, è finito sulla lista del Milan per la difesa

Il Diavolo continua la propria personalissima caccia a profili per la retroguardia che possano far fronte all’emergenza scoppiata sin dal 29 ottobre, data coincisa con la trasferta di Napoli e con i seri infortuni occorsi al tandem KaluluPellegrino. Nel corso della gara casalinga contro il Sassuolo, con il Milan che ha conquistato tre punti utili per mandare agli archivi un’annata caratterizzata da moltissime ombre e poche luci, Stefano Pioli ha optato nuovamente per la soluzione Theo Hernandez centrale difensivo al fianco di Kjaer, analogamente quanto successo in altre occasioni nell’ultimo mese, a partire dalla gara contro il Frosinone. Da martedì, poi, la dirigenza rossonera tenterà di definire ulteriori innesti ad un reparto falcidiato dagli infortuni.

Secondo quanto riportato da SkySport, l’ultimo nome sulla wish list del Diavolo in vista della sessione invernale sarebbe quello di Lilian Brassier, centrale ventiquattrenne e leader difensivo del sorprendente Brest, squadra che occupa il quarto posto in Ligue 1. Il francese risponde fedelmente all’identikit ricercato dai rossoneri per rinforzare il reparto: mancino, veloce in chiusura e buona tecnica di base per la fase d’inizio azione. Il classe 1999 ha già messo a referto quindici presenze in questa prima parte di stagione, impreziosite da una rete al Le Havre, realizzata alla seconda giornata di Ligue 1. Con ogni probabilità, il Milan necessiterà di due innesti in terza linea: il rientro anticipato di Matteo Gabbia dal prestito al Villarreal potrebbe risultare un’opzione attuabile per le prossime gare, in attesa di assestare un secondo colpo. Il nome di Brassier, in tal senso, potrebbe rappresentare un tassello per completare il puzzle della retroguardia.

Oltre all’articolo: “Milan, nuovo nome per la retroguardia: interessa Brassier del Brest”, leggi anche:

  1. Jeremy Doku la nuova stella di Manchester
Articolo precedenteDragusin, scatta l’asta per il gioiello: iscritto anche il Napoli
Articolo successivoGenoa, si tenta il colpo in prospettiva: Santiago Castro del Vèlez

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui