MILAN-NEWCASTLE –

Inizia la fase a gironi della Champions League 2023/24 e la prima a scendere in campo è il Milan che qualche giorno dopo la brutta sconfitta in campionato contro l’Inter ospita a San Siro il Newcastle: tra gli inglesi, al ritorno in Champions dopo 21 anni, attenzione particolare per il ritorno di Sandro Tonali in campo – acclamato dai rossoneri ma anche dai numerosi supporters Newcastle con cori incessanti fin dal pre gara – proprio sul terreno di gioco e in un ambiente che ben conosce.

PRIMO TEMPO

Partita come si prendeva, intensa e fisica dove nessuno si risparmia: tre palle gol per il Milan poco prima del quarto d’ora di gioco con un tiro di Pobega da fuori e poi Giroud in area, pronto Pope nel respingere tutto. Al 18′, anche Theo Hernandez vicino al gol dopo un calcio d’angolo generato da una deviazione non perfetta del portiere ospite sulla conclusione di Krunic; ci provano quasi tutti, al 20′ ecco Leao ma la palla è alta. Al 33′ azione ripetuta con il portoghese in slalom fino  all’area avversaria, mischia che porta ad un salvataggio sulla linea e tentativi di sfondare la difesa dei Geordies che continuano sulle fasce e anche per vie centrali ma incredibilmente anche questa situazione si conclude senza una rete.

SECONDO TEMPO

Ripresa meno arrembante ma con lo stesso filo conduttore: Newcastle molto compatto che non riparte e non si rende mai pericoloso, Milan che cerca di portarsi in vantaggio. Ultimo quarto d’ora con una nuova spinta rossonera ma ancora rimpalli, deviazioni e tiri normali, nessuna zampata o coniglio dal cilindro: all’ultimo istante, addirittura Sportello, subentrato, manda in angolo la botta di Longstaff. Milan-Newcastle termina 0-0.

Milan: Maignan (80′ Sportello), Calabria (1′ st Florenzi), Thiaw, Tomori, Theo Hernandez; Loftus-Cheek (71′ Musah), Krunic, Pobega (60′ Reijnders), Chukwueze (60′ Pulisci), Giroud, Leao

Allenatore: Pioli

Newcastle: Pope; Trippier, Schar, Botman, Burn; Bruno Guimaraes, Longstaff, Tonali (72′ Anderson); Murphy (62′ Wilson), Isak (90′ Barnes), Gordon (62′ Almiron)

Allenatore: Howe

Ammoniti: Musah, Giroud, Krunic

Arbitro: José María Sanchez (ESP)

OLTRE A “MILAN-NEWCASTLE…”, LEGGI ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Milan-Newcastle, Pioli: “Gruppo unito, forte, responsabile”
  2. Cagliari, Petagna: “Contento e a disposizione, mister Ranieri…”
  3. Verona, Sogliano: “Sarà difficile, il mercato…”
  4. Italia, Spalletti: “Felicità, sogno che parte da lontano. Napoli…”
  5. Gironi Europa League 2023/24, ecco tutti i gruppi
  6. Supercoppa europea, Man City-Siviglia si conclude ai rigori
  7. Community Shield, Manchester City vs Arsenal finisce con sorprese nel finale
  8. Sassuolo, Carnevali e il mercato: “Occhio a giovani di prospettiva. Rogerio, M. Lopez, Scamacca…”
  9. Juventus, Allegri: “Buona base e ambizione alta, Chiesa…”
  10. Mercato Real Madrid, Ancelotti: “Rosa di gran qualità. Mbappé…”
  11. Napoli, Garcia: “Buone sensazioni, modulo riduttivo”
  12. Mercato Verona, Saponara ufficiale
  13. Milan, Pioli a tutto tondo: i cambiamenti, la nuova stagione, i singoli e i leader
  14. Napoli, Politano: “Vorrei giocare di più, ora lavoro di gruppo con il mister”
  15. Fiorentina, Italiano: “Nuovo centro fantastico, il mercato…”
  16. Monza, Galliani e il mercato: “Troppi tesserati. Berlusconi? Manca”
  17. Verona, Baroni ritrova l’Hellas e si presenta: “Corsa, dinamicità, idee”
  18. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  19. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  20. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  21. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  22. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani”
  23. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  24. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”
Articolo precedenteIbrahimovic a Milanello, visita non casuale: possibile ritorno al Milan
Articolo successivoEmpoli, UFFICIALE l’accordo con Andreazzoli: il comunicato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui