Milan, nel pre Stella Rossa parla Leao – il portoghese ai microfoni dopo la sconfitta nel derby

Dopo il 3-0 subito nel derby, il Milan di Stefano Pioli è chiamato a reagire, e può farlo già domani nella gara di ritorno di Europa League contro lo Stella Rossa. L’allenatore dei rossoneri, alla vigilia del match europeo dopo il 2-2 dell’andata, è intervenuto nella conferenza stampa di presentazione alla partita con Rafael Leao, che con grande probabilità scenderà in campo dal primo minuto.

MILAN, NEL PRE STELLA ROSSA PARLA LEAO: “ENTRIAMO SEMPRE IN CAMPO PER VINCERE”

Ecco le dichiarazioni del portoghese, riportate da calciomercato.com:

“Come in ogni partita, noi siamo il Milan ed entriamo in campo per vincere. Vogliamo andare avanti in questa competizione”, dice l’attaccante, che poi prosegue: “Mi trovo bene da punta, non c’entra la posizione che sceglie il mister, io do sempre il massimo e voglio aiutare la squadra e fare il meglio. Se possibile fare assist o gol meglio, ma conta vincere”.

Sul momento che sta vivendo la squadra e sulla reazione alla difficoltà:

“Non siamo meno forti per le ultime due partite. Lavoriamo tutti i giorni per fare bene in partita ed è ciò che vogliamo fare domani. Stiamo bene, siamo uniti, abbiamo la testa alta. Non abbiamo fatto bene nelle ultime due, ma abbiamo visto gli errori e adesso guardiamo avanti uniti, vogliamo reagire”.

Milan, nel pre Stella Rossa parla Leao

Parla poi di mister Pioli:

“Devo ringraziarlo per la fiducia che mi dà tutti i giorni, anche i miei compagni, io cerco sempre di ascoltare tutti”.

Sull’ambiente: “Ci sono tanti giovani, tutti ci danno fiducia nell’ambiente. C’è voglia di dimostrare e onorare questa maglia, siamo tranquilli e dobbiamo sfruttare questo”.

Infine, su Zlatan Ibrahimovic: “Quest’anno va meglio dello scorso, Ibra è come un fratello maggiore, anche in allenamento ci fa vedere cosa fare. La sua caratteristica più importante è la mentalità a 39 anni, con lui siamo più forti”.

OLTRE A “MILAN, NEL PRE STELLA ROSSA PARLA LEAO…”, LEGGI ANCHE:

Roma-Braga, Fonseca: “Turno non chiuso, serve atteggiamento giusto. Conosco la mentalità avversaria”

Roma Fonseca in bilico: Real Madrid e Benfica lo seguono

Napoli-Granada, Gattuso: “Motivazione, voglia e forza per provare a ribaltare il risultato”

Napoli trauma cranico per Osimhen, lo stop potrebbe allungarsi

Mata, il futuro è incerto: tre big italiane sul fantasista del Manchester United

Sarri-Fiorentina, Commisso ci prova: si valutano anche altri nomi

Articolo precedenteRoma-Braga, Fonseca: “Turno non chiuso, serve atteggiamento giusto. Conosco la mentalità avversaria”
Articolo successivoBenitez-Napoli, l’allenatore spagnolo: “Ritorno? Non mi esprimo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui