Milan, Maldini si sfoga – Neanche il tempo di festeggiare questo tanto sognato tricolore che subito le acque tornano ad agitarsi in casa Milan e, a segnalare quanto detto, è stato niente meno che Paolo Maldini, attraverso un’ intervista rilasciata ai microfoni de “La Gazzetta Dello Sport“. Il dirigente rossonero si è sfogato, affermando che lui e Massara sono ancora senza contratto denunciando, inoltre, poco rispetto nei loro confronti da parte della proprietà del club.

Milan, Maldini si sfoga – Queste le sue parole:

Io e Massara siamo in scadenza e non abbiamo rinnovato – dice -. Per il percorso fatto e la vicenda Rangnick trovo poco rispettoso che l’a.d. (Gazidis, ndr) ed Elliott non si siano neppure seduti a parlare, dico solo a parlare. Perché loro potrebbero dirci ‘Il vostro lavoro non è stato abbastanza buono per continuare’ o può essere che io dica ‘La vostra strategia non mi piace’. A me piace essere una sorta di garanzia per il milanista”. “Io non sono la persona giusta per fare un progetto che non ha un’idea vincente. Non potrei mai farlo. La realtà è che la proprietà non si è mai seduta al tavolo e questa cosa non va bene.

Da mesi – continua infatti la bandiera rossonera – ci siamo mossi sul mercato ma in questo momento non abbiamo disponibilità economica per questo salto di qualità anche perché siamo in fase di passaggio”. E ancora: “Tre big ci permetterebbero di aprire un ciclo, con una strategia di alto livello possiamo competere in grande”.

Articolo precedenteInter, Vecino saluta: “Un onore, segnare a San Siro ti resta dentro per sempre”
Articolo successivoBernardeschi-Napoli: c’è l’accordo sull’ingaggio. Placet del giocatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui