Milan, Leao può partire: l’agente Mendes ha avvisato Paolo Maldini di possibili offerte

Una stagione tra alti e bassi. Superato il primo anno di ambientamento, è passato dalle prodezze dei primi mesi alle deludenti prestazioni di fine campionato: Rafael Leao è stato l’oggetto misterioso del Milan 2020/2021. E lo è tuttora. Il giocatore portoghese, non brillante anche nella fase finale dell’Europeo under21, è arrivato al momento in cui deve decidere se sbocciare definitivamente o ridimensionarsi. Le qualità espresse lasciano ben sperare, ma l’atteggiamento è sempre stato poco gradito dai suoi tifosi.

MILAN, LEAO HA OFFERTE DALL’ESTERO: CEDERLO O ASPETTARLO?

Ecco perché questa è l’estate giusta in cui ragionare sul suo futuro. Cederlo o aspettarlo? Come riporta calciomercato.com, il Milan ripone ancora fiducia nelle sue qualità, non lo ha messo ufficialmente sul mercato ma sta iniziando delle riflessioni insieme al suo agente Jorge Mendes. Nell’incontro tenutosi in noto albergo milanese a metà settimana, il super agente ha anticipato l’arrivo di diverse offerte importanti per l’attaccante classe 1999.

Tutti gli indizi portano alla Premier League dove Wolverhampton ed Everton sono da tempo interessate a Rafael Leão. Ma attenzione anche al Marsiglia: il club francese si è attivato con Mendes, ed è per questo una pista da tenere in grande considerazione.

Leao Milan

In settimana è previsto un nuovo confronto, ma Paolo Maldini prenderà in considerazione solo offerte superiori ai 30 milioni di euro. 

LEGGI ANCHE:

Mercato Napoli Ounas: Sampdoria e Olympiakos sull’ala, ma lui…

Mercato: Leicester su Gosens. Rifiutata l’offerta, l’Atalanta chiede 35 milioni

Mercato: il destino di Calhanoglu e De Paul tra Milan e Atletico Madrid

Italia, Jorginho: “Leader? Tutti aiutiamo, avanti con questa filosofia per fare qualcosa di grande”

Juve Morata sul futuro: “Finché le cose non sono ufficiali, non dico nulla”

Tottenham Paratici ufficiale: “Onore essere qui, aiuterò il club a stare ad alti livelli”

 

 

Articolo precedenteParma agente Buffon: “Sì, quella dei ducali è una pista percorribile”
Articolo successivoItalia Donnarumma: “Dobbiamo rimanere umili e con i piedi per terra”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui