Milan, Kalulu suona la carica – Pierre Kalulu, difensore classe 2000 del Milan, ha rilasciato un’ intervista ai microfoni di “Sport Mediaset” nella quale ha parlato della splendida stagione dei rossoneri e del suo primo gol con la maglia del “Diavolo”, messo a segno proprio nella gara di andata contro il Genoa, prossimo avversario del Milan, Domenica a San Siro.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Mi ricordo bene, è stata un’emozione forte, bella, ma abbastanza veloce perché stavamo perdendo. Mi ha fatto piacere però segnare quel gol soprattutto perché stavo giocando da centrale nelle mie prime giornate e quindi sono stato contento. Centrale o terzino? So di provare a fare sempre il massimo in tutti e due i ruoli. Poi dove mi esprimo meglio per me non ha molta importanza perché le decisioni non sono io a prenderle. E’ il mister che deve decidere dove farmi giocare, dove preferisco giocare io non è importante”.

Milan, Kalulu suona la carica – Un commento, poi, sul rendimento casalingo della squadra: “E’ vero che è importante tornare a vincere a San Siro per sperare di centrare il nostro obiettivo, cioè tornare a giocare la Champions League il prossimo anno. Se sono preoccupato? No, è normale, è un campionato duro con squadre forti come noi. La concorrenza delle altre squadre che ci stanno dietro ci dà ancora più voglia di giocare le partite che restano”.

LEGGI ANCHE:

  1. Inter-Cagliari, Darmian la decide: undicesima vittoria di fila
  2. Verona, Juric: “Lazio in corsa Champions, noi felici e motivati”
  3. Real Madrid, Zidane: “Liverpool squadra completa, fiducia nei miei”
  4. Serie B, Ternana in festa: ritorno nel campionato cadetto
  5. Cagliari-Verona, Barak affonda i sardi, poi Lasagna nel recupero: Hellas ottavo
  6. Inter, Conte: “Bologna aggressivo, attenzione. Zitti e pedalare, manca poco”
  7. Cagliari, Semplici: “Verona squadra di valore, sta a noi dimostrare”

 

Articolo precedenteRoma-Ajax, Fonseca: “Non possiamo sbagliare, orgogliosi per noi e l’Italia”
Articolo successivoMercato Kean: Secondo i bookmakers potrebbe tornare in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui