Uno degli uomini più in forma del momento in casa Milan è Pierre Kalulu, come dimostra il gol vittoria contro l’Empoli. L’ex Lione ha parlato del suo stato attuale in un’intervista a “L’Equipe

MILAN, KALULU: “ARRIVATO QUI SENZA PAURA DI FALLIRE. PIOLI MI SPINGE MOLTO”

Queste le sue parole: “Cerco ogni giorno di avere un livello più alto di aspettative. Al Milan, l’allenatore mi spinge ad essere attento a tutto e si vedono i risultati. Nella mia gioventù, non sono mai stato il giocatore che ci si aspettava; non sono mai stato il giocatore atteso, colui per il quale fai lo sforzo. Ero spesso nella situazione in cui il treno sarebbe partito senza di me. Sapevo che ci sarebbe voluto del tempo, ma sapevo che avrei lavorato per giocare. Non avevo paura di fallire al Milan. Poteva succedere anche al Lione e sarei stato dimenticato“.

Poi racconta: Essere un difensore del Milan significa allenarmi ogni giorno contro Ibrahimovic: é faticoso e gratificante ogni volta, sia Zlatan che Giroud vogliono sempre vincere. Quando vengono a parlarti devi mostrare l’ego e rispondere. In allenamento, se metti la spalla diventa una piccola lotta. Devi sempre avere fame di vincere. I nostri allenamenti sono da vedere: facciamo gare, duelli e grande intensità durante la partita”. 

 

OLTRE A “MILAN KALULU” LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteMercato Roma, caccia al regista: via Cristante e Veretout, piace Paredes
Articolo successivoCalcio, continua la crisi economica. Gravina sbotta: “Aprite gli stadi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui