Mercato Milan: settimana importante per il futuro del club in merito alla questione allenatore; Fonseca a colloquio col Lille

Settimana fittissima, calendario dell’avvento intasato dalle parti di Casa Milan per pianificare la prossima stagione: tra domani e martedì, la dirigenza rossonera incontrerà Stefano Pioli per mettere a punto le modalità dell’addio, con il tecnico parmense che potrebbe ricevere una buonuscita dal club rossonero considerando il contratto vincolante tra le parti con scadenza fissata nel 2025. Giovedì, poi, il club rossonero lancerà in esclusiva la nuova maglia in vista dell’anno che verrà, la quale sarà, poi, indossata già dalla gara contro la Salernitana, l’ultima di questa travagliata stagione. Poi, sarà tempo di congedi, di saluti e di lacrime, con ogni probabilità, come nel caso di Olivier Giroud, che lascia dopo tre anni davvero intensi, idolatrato da un intero popolo. Ma soprattutto, saranno ore febbrili per il Diavolo in merito alla questione allenatore, con Fonseca sempre primo della lista.

Milan, il congedo di Pioli e l’annuncio del nuovo tecnico: Fonseca in pole

Il tecnico lusitano, amareggiato per l’andamento del match di ieri, contro il Nizza di Farioli, che non ha permesso al suo Lille di centrare la qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions League, ha confessato di aver programmato un colloquio con la dirigenza transalpina per dirimere la questione riguardante il rinnovo contrattuale. Stando a quanto riportato da Sportmediaset, malgrado il clamoroso assist proveniente dal Brighton per la rescissione di De Zerbi, tecnico che attenderebbe con trepidazione la chiamata del Diavolo, il profilo di Fonseca avrebbe messo d’accordo proprio tutti e sarebbe l’unico nome in lista, per un accordo abbastanza semplice da definire. Il Milan, dunque, attenderebbe l’evolversi della situazione in quel di Lille per affidare le chiavi del nuovo progetto rossonero all’ex tecnico della Roma, pronto a tornare in Italia. La lunghissima settimana del Diavolo, parte ufficialmente oggi.

Articolo precedenteZhang, la partita più importante con Oaktree: altre ventiquattro ore di attesa
Articolo successivoGasperini al Napoli, sarà lui il prescelto di De Laurentiis?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui