Milan, idea Yazici – Dopo l’ addio di Hakan Calhanoglu, il Milan ha iniziato a sondare diversi profili che possano andare a sostituire il giocatore turco. L’ ultimo nome di Paolo Maldini porta sempre in Turchia ed è quello di Yusuf Yazici; anche lui, come Calhanoglu è reduce da un deludente Europeo (117 minuti complessivi, 0 gol e 0 assist).

Milan, idea Yazici – La stagione con il suo Lille, però, è stata tutt’ altro che deludente, con la vittoria della Ligue 1 davanti alla corazzata PSG e un cammino splendido in Europa League grazie soprattutto alle sue reti (ben 7 in 8 presenze). I rapporti tra i due club sono ottimi come testimoniano i trasferimenti di Leao e Maignan e il talento turco prenderebbe di buon grado il passaggio in rossonero. Le prossime settimane saranno decisive per capire se un altro giocatore turco indosserà la gloriosa maglia del Milan. A riportarlo è “Calciomercato.com“.

LEGGI ANCHE:

  1. Inter, Barella: “Squadra quadrata, io più sicuro dei miei mezzi. C’è stanchezza ma…”
  2. Manchester, Solskjaer: “Roma ha qualità, siamo pronti. Nessuna mancanza di rispetto, conosco la storia”
  3. Man City, Guardiola: “Psg non solo due campioni. Godiamoci la partita, pressione e il momento restando noi stessi”
  4. Chelsea, Tuchel: “Real Madrid? Servirà la nostra miglior versione”
  5. Inter-Verona, Darmian ancora decisivo: così contro l’Hellas
  6. Milan, Pioli: “Lazio forte, mi aspetto gara equilibrata”
  7. Inter, Conte: “Verona sta facendo bene, Juric è la fortuna dei club”
  8. Verona, Juric: “Inter forte. Conte il migliore insieme a Gasp, non una sorpresa”
  9. Real Madrid, Zidane: “Liga competitiva, sempre difficile. Champions? Assurdo, la giocheremo”
  10. Verona-Fiorentina, al Bentegodi l’anticipo della 32esima: cronaca e tabellino
  11. Verona-Fiorentina, Juric: “Non mi spiego la loro classifica. La Superlega…”
  12. Cagliari-Parma 4-3, sfida epica alla Sardegna Arena: cronaca e tabellino
  13. Sampdoria-Verona, rimonta blucerchiata: cronaca e tabellino
  14. Parma, D’Aversa: “Cagliari squadra di una regione, di un popolo, non è gara normale”
Articolo precedenteItaliano stregato da Messias: sarà la prima richiesta alla Fiorentina
Articolo successivoEx agente Koulibaly: “Ormai è napoletano, difficile vada via. Su Malcuit…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui