MILAN IBRAHIMOVIC FUTURO – Intervistato da “Svenska Dagbladet“, Zlatan Ibrahimovic parla del suo futuro, che potrebbe essere lontano dal Milan, squadra in cui è ritornato a fine dicembre.

Queste le sue parole: “Vediamo. Non so ancora cosa voglio, ogni giorno succede qualcosa di nuovo. Chi avrebbe potuto prevedere questo coronavirus? Dobbiamo solo provare a vivere e goderci la vita, non preoccuparci troppo. Ho una famiglia di cui occuparmi, i sentono bene, quindi anche io mi sento bene.

Quando ha iniziato a diffondersi nel calcio, il Milan ha chiuso l’intera struttura di allenamento. È tragico che i campionati siano sospesi, ma dobbiamo rispettare le leggi ed essere pazienti. I Governi devono trovare una soluzione che faccia bene all’intera comunità. La salute viene prima dello sport“.

[df-subtitle]MILAN IBRAHIMOVIC[/df-subtitle]

MILAN IBRAHIMOVIC – Dal suo ritorno in rossonero, l’attaccante svedese di 38 anni ha collezionato 10 presenze e 4 gol tra campionato e Coppa Italia. Dopo il suo arrivo e prima dello stop di metà marzo, con lui leader della squadra, i rossoneri stavano cambiando in meglio la stagione, iniziata del tutto in salita e piena di difficoltà.

Assieme ad Ante Rebic, acquisto estivo e rinato con lui, Ibrahimovic componeva un ottimo duo del gol. Ora il suo futuro è alquanto incerto, e non sarebbe da escludere un suo ritiro. Ibra era reduce dall’esperienza tra le fila dei Los Angeles Galaxy, con cui aveva debuttato esattamente 2 anni fa segnando un gol da cineteca. Anche lì aveva impiegato pochissimo tempo prima di divenire l’idolo dei tifosi americani.

Ma al contempo non aveva mai dimenticato il suo forte legame con il Milan, con cui aveva già giocato dal 2010 al 2012, vincendo uno scudetto e una Supercoppa italiana

Articolo precedentePremier League lettera aperta ai tifosi: “non sappiamo quando riprenderemo”
Articolo successivoJuventus Matuidi, il francese prolunga fino al 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui