Milan Honda – A seguito della sconfitta in casa contro la Fiorentina, in casa Milan si respira aria di crisi. Il club rossonero, attraverso Paolo Maldini, continua a confermare la fiducia a Giampaolo.

Tuttavia, la partita contro il Genoa sarà un banco di prova importantissimo per l’allenatore, il cui futuro resta incerto. Il momento buio del Milan dipende anche da Piatek. L’attaccante polacco, infatti, non è ancora riuscito a trovare la via del gol, se non su rigore. In aiuto del Milan, però, si è offerto un ex che i rossoneri ricordano molto bene: Keisuke Honda. Il ricordo del giocatore non è certo uno dei più felici. In rossonero, infatti, Honda ha realizzato ben poco.

Proprio oggi, il centrocampista ha pubblicato un tweet sul proprio profilo per candidarsi ufficialmente. Di seguito è riportato il messaggio:

“Ho sempre voluto aiutarvi, chiamatemi quando vi serve!”.

Un ritorno che con ogni probabilità, non avverrà. Poco tempo fa, Honda si è offerto anche al Manchester United, ma non è arrivata nessuna chiamata dall’Inghilterra.

Honda a parte, per il Milan di Marco Giampaolo è il momento di reagire e sarà necessario farlo nella partita con il Genoa, che proprio oggi potrebbe incontrare l’ex Milan Gattuso per sostituire Andreazzoli.

Articolo precedenteGattuso, Genoa prossima destinazione se salta Andreazzoli?
Articolo successivoSerie A, quante panchine a rischio dopo la sesta giornata!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui