[df-subtitle]Gattuso su Napoli – Milan[/df-subtitle]

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di campionato contro il Napoli. Queste le sue dichiarazioni, partendo da Carlo Ancelotti:

Si vede che qualcosa sta provando a cambiare, ha solidità e giocatori che sono tanti anni insieme, facendo grandi stagioni e tanti punti. Ancora, assomiglia a quella di Sarri, non ha messo mano al 100%: qualche verticalizzazione in più si vede. Sono giocatori forti, non a caso hanno fatto 90 punti l’anno scorso“.

Gattuso consapevole del suo ruolo:Sono l’uomo più felice al mondo, grande squadra e società. Sono nato con la pressione, senza non rendo al massimo. La vivo al massimo, c’è chi sta peggio di me, mi invidiano in tanti“.

Il Milan rispetto all’anno scorso: “Possiamo diventare più forti ma ci vuole del tempo per come vogliamo giocare e per i concetti, abbiamo tanti giocatori che vengono da altri campionati. Dobbiamo scendere in campo da squadra, fare le cose bene e mettere nelle migliori condizioni Higuain, poi riuscire a non prendere gol“.

Il campionato:So che sarà una stagione molto impegnativa ma ho il dovere di pensare positivo e trasferirlo ai ragazzi. In prospettiva e con il tempo, forse possiamo arrivare allo Scudetto ma ora l’obiettivo è migliorare l’anno scorso“.

Andrè Silva: “Non volevamo cederlo ma è giusto che quando un giocatore non vuole restare, giusto vada via. L’anno scorso abbiamo sbagliato tanti gol con gli attaccanti ma come dico, l’importante è arrivarci“.

Altre considerazioni dell’allenatore calabrese: “Sappiamo come abbiamo lavorato, la fatica messa, c’è la consapevolezza che possiamo spingere. Il motore è pieno di benzina“.

Articolo precedenteUdinese, presentati gli ultimi acquisti
Articolo successivoLazio, Inzaghi: “Con la Juventus serve gara straordinaria senza cali di tensione, abbiamo una grande squadra. Lotito…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui