MILAN DONNARUMMA – Non si fermano i discorsi tra il Milan e Gianluigi Donnarumma relativi alla questione rinnovo del contratto del portiere, che scade nel 2021.

L’ultima indiscrezione è de “La Gazzetta dello Sport“: “Il Milan da settimane manda segnali di attenzione e Donnarumma ricambia alla sua maniera, all’insegna della discrezione. Gigio ai colori rossoneri ci tiene, si sa. E non ha certo voglia di scappare. Quel contratto in scadenza tra 14 mesi è come une mina vagante per il club, che rischia di perderlo a parametro zero nel 2021. Perciò in via Aldo Rossi hanno elaborato un piano per arrivare a un accordo in tempi più o meno brevi. L’intenzione è quella di indurre Donnarumma a prolungare il contratto e progettare un percorso“.

MILNA DONNARUMMA – “Se arrivasse una proposta allettante per tutti, è scontato che lo stesso Milan darebbe il via libera alla cessione. Ma all’orizzonte non si notano prospettive allettanti, il coronavirus ha alterato le dinamiche del mercato, e lo stesso Donnarumma non vuol cambiare maglia per il solo gusto di cambiare. In questi ultimi tempi non sono mancati i contatti tra le parti. È difficile che si possa concordare un cammino di lungo termine, diciamo sino al 2025. Appare più verosimile che le conversazioni portino ad approfondire l’idea di un rinnovo per una sola stagione, opzione che lascerebbe tutto inalterato nel caso di un mancato trasferimento in estate. Al Milan farebbe comodo spuntare uno sconto: magari uno stipendio-base di 5 milioni con l’aggiunta di bonus generosi. Ma non è affatto detto che a Raiola queste cifre vadano a genio“.

Articolo precedenteFiorentina Castrovilli: “Vorrei diventare una bandiera della Viola”
Articolo successivoJuventus Agnelli: “Vogliamo concludere la stagione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui