Il nuovo acquisto del Milan Charles De Ketelaere ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da giocatore rossonero ai canali ufficiali del club Campione d’Italia.

MILAN, DE KETELAERE: “VOLEVO VENIRE QUI A TUTTI I COSTI, SONO ORGOGLIOSO”

Queste le sue parole: “Diventare calciatore è qualcosa che si può solo immaginare. Ho sempre sognato di esserlo ma non avrei mai creduto di poter giocare in un club come il Milan. Oggi tutto questo è realtà e sono molto orgoglioso”.

Sulla trattativa e le prime sensazioni: “Ho parlato con Ricky e Paolo, mi hanno detto che credevano in me e che mi volevano al Milan. Ho avuto dei colloqui con loro e i miei agenti erano in contatto con loro sin dall’inizio dell’anno. Quando inizia il mercato c’è sempre un po’ di confusione. Poi ho avuto modo di parlare con i dirigenti del Milan e con il mister. Volevo assolutamente venire al Milan, c’è voluto un po’ di tempo ma ora sono felice. Questo club ha un calore speciale, c’è tanta passione e i tifosi la trasmettono tutta”.

Sulla sua posizione in campo:  “In campo sono un giocatore molto offensivo. Mi piace iniziare e finire l’azione muovendomi di conseguenza. Tendo ad abbassarmi e ricevere il pallone, cercare l’ultimo passaggio e segnare da attaccante. Lavoro duramente anche in fase di non possesso ma preferisco avere la palla tra i piedi. Fuori dal campo sono una persona che vive la propria vita assieme alla famiglia. Faccio cose normali che mi rendono felice“.

Su Origi e Saelemaekers, compagni di Nazionale: “Saelemaekers mi ha spiegato che tipo di club è il Milan e con Divock non ho ancora parlato. In nazionale Alexis mi ha raccontato molte belle cose come la passione dei tifosi. Gli ho ho fatto i complimenti quando ha vinto lo Scudetto, abbiamo parlato un po’.”

Sui suoi idoli: “È difficile parlare della storia del Milan. Ci sono stati tantissimi campioni come Ronaldinho, Paolo  Kakà, ma anche gli olandesi come Gullit, Van Basten. Il mio idolo fin da quando son bambino è Cristiano Ronaldo ma anche il Milan ha avuto campioni incredibili. Da ragazzo ho guardato molti loro video, è stata una squadra fantastica e lo è anche adesso”.

Un messaggio ai tifosi: “Prometto di dare sempre il massimo in ogni partita e ogni volta che indosserò questa maglia. Spero di vincere dei trofei. L’unica cosa che posso promettere è che darò tutto me stesso“.

 

OLTRE A “MILAN DE KETELAERE” LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteDepay verso la rescissione col Barcellona: la Juve pensa al colpo a zero
Articolo successivoLazio, Cancellieri e Casale da Verona a Roma: la presentazione di oggi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui