MILAN BRAHIM DIAZ SCUDETTO – Ha preso la maglia numero 21, quella che fino a poco tempo fa era sulle spalle di un certo Zlatan Ibrahimovic e ha ambizioni chiare. Stiamo parlando di Brahim Diaz, nuovo acquisto del Milan, arrivato in prestito dal Real Madrid per stupire tutti. Ha  già giocato le amichevoli contro Vicenza e Monza segnando un gol. Lo spagnolo classe ’99 si è presentato oggi. Ecco le sue parole.

 

MILAN BRAHIM DIAZ SCUDETTO 

Sul Milan: “Io qui voglio lasciare un segno.E’ un grande orgoglio essere qui, il Milan è un club con una storia immensa”.

Sull’accoglienza: “Sono felice di come sono stato accolto, è bello indossare questa maglia. Nel 2011 sono stato a San Siro e fu speciale, come allenarsi oggi qui”.

Sul ruolo: “Preferisco giocare da trequartista, ma le cose che ci siamo detti io e Pioli restano tra noi. Non parlerò di questa cosa. Io sono un giocatore con un buon dribbling e una buona qualità tecnica. Voglio giocare qui e penserò solo al Milan. Una squadra di leggende, come ad esempio Paolo Maldini”.

Sulle ambizioni della squadra: “Il Milan deve aspirare allo scudetto, non solo a tornare in Champions. Ibra e Tonali sono ottimi segnali”.

MILAN BRAHIM DIAZ SCUDETTO – Su Zlatan e Iniesta: “Da piccolo guardavo sempre Andrés, sono cresciuto con lui, ma anche Ibra è un fenomeno. E’ un piacere giocare con lui”.

Su Castillejo: “E’ un mio grande amico e compaesano. Sono contento di condividere con lui questa esperienza”.

Sulla nazionale spagnola: “Non ci ho ancora pensato, ma grazie al Milan molti giocatori sono riusciti ad arrivarci”.

Articolo precedenteMilan Donnarumma rinnovo, le parti ancora troppo lontane tra loro.
Articolo successivoFlorenzi UFFICIALE PSG in prestito con diritto di riscatto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui