spot_img
HomeSerieAJuventusMilan Boban torna a casa: Chief Football Officer rossonero

Milan Boban torna a casa: Chief Football Officer rossonero

-

BOBAN MILAN –  Zvonimir Boban, ex giocatore, opinionista Sky e vice Segretario Generale della Fifa torna al Milan. E’ lo stesso club milanese che con grande soddisfazione rende noto il ruolo di Chief Football Officer rossonero. Nello specifico – si legge da comunicato – “sarà responsabile del coordinamento e della supervisione delle attività sportive, lavorando a stretto contatto con l’Amministratore Delegato Ivan Gazidis e il Direttore Tecnico Paolo Maldini“.

Di seguito, il resto del comunicato stampa:

Con 9 trofei vinti (fra cui la Champions League del 1994, la Supercoppa Europea 1994 e 4 Scudetti), 251 partite in rossonero e 30 gol, Zvonimir Boban appartiene all’Olimpo delle Glorie rossonere. Un vero leader in campo e fuori, è stato Capitano della Dinamo Zagabria (a soli 19 anni) e della Nazionale croata. Si è sempre distinto, non solo per le doti tecniche di raffinato trequartista, ma anche per la sua intelligenza tattica e personalità; tratti che ha saputo trasferire anche nella carriera manageriale culminata con la nomina, nel maggio 2016, di Vice Segretario Generale della FIFA, istituzione nella quale si è occupato di svariati progetti per lo sviluppo del calcio e delle competizioni, tra cui l’introduzione del VAR. Zvonimir Boban torna a Milano e a Milanello, al centro del progetto di crescita avviato da Elliott la scorsa estate, con un solo obiettivo: riportare il Milan nell’élite del calcio mondiale”.
Ivan Gazidis, Amministratore Delegato si è espresso così: “Sono molto emozionato nel dare il bentornato a Zvone nella sua Casa Per le sue caratteristiche, la sua esperienza e le sue capacità, sono certo che contribuirà in modo determinante alla crescita della nostra Area Sportiva e garantirà un valore aggiunto determinante nelle relazioni del nostro Club con le maggiori istituzioni calcistiche. Insieme a Paolo Maldini ho al mio fianco due manager di indiscussa qualità e competenza, in grado di trasferire la nostra visione e fare le scelte più adeguate per costruire un Milan sempre più competitivo e di successo”.

Ecco anche le prime parole di Boban:

Sono molto felice di tornare nel mio amato Milan cercando di dare il mio contributo per riportarlo lì dove deve essere. Deve essere un club protagonista e vincente, perché questa è l’unica natura della sua storia. Ed è la natura del tifo dei nostri tifosi. Darò tutto me stesso per questa causa e per i nostri colori rossoneri. Quando Paolo mi ha chiamato per avere la mia disponibilità, sono salito in macchina e sono andato a Milano a casa sua, in piena notte, per capire lo stato delle cose. Dopo aver parlato con Ivan e la proprietà, tutto era chiaro ed eccomi qua, nella città, nel mio Club che amo e nella terra che mi ha dato tanto. Spero di poter ripagare tanta fiducia. Devo anche ringraziare il Presidente della FIFA Gianni Infantino che, seppur interista, è stato un vero amico e ha capito che questa era una chiamata simile a quella sua di tre anni fa. Impossibile dire di no. Forza Milan!”.
Qui, tutte le news sul Milan.
Alessandro Collu
Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno, ma non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Verona tifosi

Verona-Napoli, cronaca e tabellino [LIVE]

0
VERONA-NAPOLI Dall'inviato a Verona - Prima di Serie A 2022/2023 anche per Hellas Verona e Napoli che si affrontano allo stadio Bentegodi in una giornata di...