Milan, Bennacer ha un’estate per ritrovarsi: dopo l’infortunio poche volte come prima. Il numero 4 è in cerca di riscatto

Ismael Bennacer è stato senz’altro uno dei volti simbolo del Milan straripante di inizio stagione scorsa, quando da settembre a dicembre ha iniziato a collezionare gol, vittorie e quindi punti. Dal suo primo infortunio in poi, quando è rientrato, come è normale che sia, ha sempre fatto più fatica a ritrovare la condizione giusta. Con la preparazione dell’estate può riscattarsi.

Un nuovo test tra le mura di casa del centro sportivo di Milanello, per testare la crescita della condizione fisica e consolidare i propri meccanismi, ma anche l’occasione per diversi protagonisti di mettersi in mostra agli occhi di Stefano Pioli. Nel Milan che si appresta a sfidare il Modena, nella seconda amichevole del propri pre-campionato, c’è anche l’algerino che scalpita.

BENNACER VUOLE RIPRENDERSI IL MILAN: UN’INTERA ESTATE PER FARLO

Come scrive calciomercato.com, Bennacer è determinato a recuperare il terreno perduto nella passata sfortunata stagione e riappropriarsi di un ruolo centrale nelle dinamiche di gioco. Specie ora che Franck Kessié è impegnato alle Olimpiadi. Può quasi considerarsi un nuovo acquisto quello del regista rossonero, che arrivò a Milano dopo una Coppa d’Africa vinta da protagonista come miglior giocatore della manifestazione. Infatti è ora chiamato al riscatto, dopo una prima stagione in rossonero partita in sordina e poi diventata sempre più convincente.

La coppia non scoppia, anzi: il duo con Kessié è stato a lungo, in particolare dalla ripresa dell’attività post-pandemia nell’estate 2020 fino al mese di novembre, uno dei punti di forza del Milan di Stefano Pioli. Pronto a rituffarsi in una stagione che lo dovrà vedere nuovamente in prima fila in campionato e sul prestigioso palcoscenico della Champions League dopo una lunga attesa. Quale migliore vetrina per un calciatore come Bennacer, acquistato 15 milioni di euro nell’estate 2019 e divenuto oggetto dell’interesse di Manchester City e Paris Saint-Germain?

Del resto, la clausola rescissoria da 50 milioni di euro che è scattata proprio in questa estate rappresenta una potenziale minaccia per chi, come Maldini e Massara, ha investito ad occhi chiusi sul classe ’97.
Milan, Bennacer
Una quotazione certamente importante e figlia di logiche di mercato antecedenti al periodo di difficoltà che stiamo attraversando in piena pandemia. Un valore economico e tecnico da riconquistare principalmente sul campo perché, in attesa di Kessié, in casa Milan questa non può che essere l’estate di Bennacer.
LEGGI ANCHE:
Articolo precedenteRui Patricio parla ai tifosi della Roma: “Sono qui per vincere”
Articolo successivoMercato Napoli Mertens, l’Inter Miami ci prova: la situazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui