L’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti è intervenuto a Radio Rai per parlare soprattutto di Milan. Il tecnico emiliano non ha chiuso le porte ad un eventuale ritorno in rossonero al termine della sua avventura in Spagna.

MILAN, ANCELOTTI: “ASENSIO? TRATTA IL RINNOVO. TORNO QUANDO CHIUDO COL REAL”

Ancelotti ha parlato anche dei risultati fin qui ottenuti, con la vittoria della Liga sempre più vicina dopo il successo esterno in rimonta contro il Siviglia. Queste le sue parole: “La vittoria più bella? È difficile fare delle classifiche sui risultati che ottieni: sono sempre grandi soddisfazioni, soprattutto i campionati in cui conta molto la continuità. Il campionato del Milan del 2004 è stata una bella corsa, ma come dimenticare quello col Chelsea”.

Sul ritorno al Milan: “Ne parlerò il giorno in cui chiuderò col Real Madrid: se chiuderò col Real Madrid tra 20 anni penso che potrò andare in pensione invece che andare al Milan. Il Milan è una delle poche squadre che tengo nel cuore perché mi ha cresciuto: non come giocatore, ma come allenatore. Come consigliere? C’è Maldini che sta facendo un lavoro strepitoso. Non ce n’è bisogno di due“.

Su Asensio, giocatore accostato ai rossoneri: È un giocatore di una qualità straordinaria: ha sofferto negli ultimi anni un infortunio grosso al ginocchio, il suo recupero è stato abbastanza lento. E’ un giocatore importante e posso fare solo una valutazione tecnica. Il futuro? Non lo so cosa succederà: sta parlando con la società per il rinnovo di contratto”.

Su Ibrahimovic“Dopo aver smesso potrebbe fare tutto, per la conoscenza che ha del calcio e delle dinamiche di spogliatoio potrebbe fare qualsiasi cosa”.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteMonza, il regalo per la promozione può essere Sensi
Articolo successivoCessione Milan, Investcorp: “Intrapresi colloqui per l’acquisto della società”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui