Conte avrebbe posto come priorità un futuro alla guida del Milan: la dirigenza rossonera valuterà il cambio della guida tecnica a febbraio

Il freddo polare che avvolge Milanello in questi giorni potrebbe essere mitigato dalle ore incandescenti che attendono il Milan in ottica futuro della guida tecnica. Da febbraio, infatti, secondo quanto riportato da Michele Criscitiello, la dirigenza rossonera comincerà ad aprire il fascicolo concernente il tecnico che sarà chiamato a riportare il Diavolo in paradiso dalla prossima stagione. Le vittorie conseguite negli snodi cruciali dell’ormai percorso a tappe di Stefano Pioli sulla panchina rossonera, tra le quali l’affermazione da tre punti nel match contro la Roma immediatamente successiva all’eliminazione dalla Coppa Italia, ne è un chiaro esempio. Un esonero a stagione in corso del tecnico, infatti, non appare più d’attualità dalle parti di Casa Milan: Pioli terminerà la stagione alla guida del club, in attesa dell’avvicendamento estivo. A giugno, però, almeno di clamorosi e, al momento, impronosticabili risultati conseguiti sul campo, identificati nel conseguimento dello Scudetto o dell’Europa League, il tecnico parmense dovrebbe essere esonerato con un anno d’anticipo rispetto la scadenza contrattuale, fissata nel 2025.

Milan, alza la cornetta: Antonio Conte ti aspetta! L’indiscrezione

A quel punto, il grande favorito per la successione di Pioli sarebbe Antonio Conte, idea fissa di tutta l’area manageriale, o quasi (con Ibra capopopolo), nonché di gran parte della tifoseria rossonera, la quale vede nell’ex tecnico di Juventus e Inter il timoniere più idoneo per condurre l’imbarcazione rossonera alla vittoria ed evitare di considerare lo Scudetto un miraggio già a dicembre, come nel corso di questa stagione. Dal canto suo, il tecnico salentino starebbe aspettando una chiamata da parte della dirigenza e sarebbe pronto a sposare per due/tre stagioni la causa rossonera, ben consapevole di poter contare su una rosa certamente migliorabile, ma comunque decisamente competitiva.

Milan, alza la cornetta: Antonio Conte ti aspetta! L’indiscrezione

Secondo quanto appreso, la voce fuori dal coro, al momento, sarebbe quella di Furlani, il quale preferirebbe affidare la panchina a Thiago Motta, tecnico che sta compiendo un autentico capolavoro a Bologna, certamente, ma che non ha ancora conseguito trofei in carriera e, per questo, considerato una sorta di scommessa dal resto dell’ambiente. L’ambizione di Conte di portare lo Scudetto al Milan e divenire, così, il primo allenatore della storia a trionfare con le tre big, alletterebbe parecchio il tecnico salentino al punto di considerare l’opportunità rossonera, una vera priorità. Febbraio sarà il mese delle decisioni: ore incandescenti potrebbero attendere il quartiere generale di Casa Milan per scelte definitive in ottica futura.

Oltre all’articolo: “Milan, alza la cornetta: Antonio Conte ti aspetta! L’indiscrezione”, leggi anche:

  1. Mercato Fiorentina, definita l’operazione Faraoni dall’Hellas Verona
  2. D’Alessandro, agente di Noah Lewis: “Solo un grande lavoratore può farsi trovare pronto dopo sei mesi senza squadra” – ESCLUSIVA EC
  3. Neuhaus, il nuovo nome per la mediana della Lazio: la formula
  4. Milan, salta l’affare Popovic. Ecco i motivi
  5. Verona, Setti richiesto dai tifosi: tempo di chiarimenti
  6. UFFICIALE Bonucci al Fenerbahce: il comunicato
  7. Thiago Alcantara vuole ripartire: Italia nel futuro? Duello Juve-Inter
  8. Kalvin Phillips alla Juventus, appuntamento a Londra per un “Sì”
Articolo precedenteA volte ritornano: Pellegri al Genoa?
Articolo successivoEnrico Pepe vicino alla firma con il Roma City – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui