[df-subtitle]L’Udinese è alla ricerca di una punta viste le difficoltà di Lasagna. Pezzella può partire in prestito[/df-subtitle]

Un mese di Udinese e Davide Nicola ha già annotato sul suo taccuino ciò che serve per fare il salto di qualità ed uscire definitivamente dalle zone basse della classifica. L’ex allenatore del Crotone ha chiesto un attaccante, un esterno sinistro e un centrocampista. Facciamo il punto.

Per quanto riguarda il reparto offensivo, è chiaro che all’Udinese manchi qualcosa. Lasagna è il lontano parente del bel giocatore ammirato la scorsa stagione, il polacco Teodorczyk si è fermato quasi subito per infortunio e il giovane brasiliano Felipe Vizeu è sembrato piuttosto acerbo per la serie A. Serve quindi una punta. L’interessamento per Moise Kean è ormai noto ma di vere e proprie offerte non ce ne sono state fino a questo momento. Probabile che il club voglia aspettare il classico domino di attaccanti che puntualmente il mercato di gennaio consegna alla Serie A.

Il primo arrivo però sembra davvero vicinissimo: si tratta di Marvin Zeegelaar olandese originario del Suriname, 28 anni, sotto contratto con il Watford di casa Pozzo. E’ lui la prima scelta per la corsia di sinistra. La trattativa sembra fattibile anche perché in Inghilterra Zeegelaar gioca pochissimo.

Pradé poi cerca un centrocampista: il nome di Rodhen del Crotone in questo momento sembra essere quello più caldo, ma è di oggi anche l’accostamento al giovane bosniaco Amir Hadziahmetovic, classe ’97 del Konyaspor.

Capitolo uscite: Rodrigo De Paul vanta diversi interessamenti, ma non partirà a gennaio. Anche la Roma lo ha sondato, come Milan e Tottenham, ma per l’argentino il discorso è rimandato a giugno. Addio scontato per Felipe Vizeu che, come detto, non è ancora pronto: l’Udinese è al lavoro con la dirigenza del Gremio per definire il ritorno dell’attaccante classe ’97 in prestito in patria per un anno. In partenza, sempre in prestito, sembra esserci anche l’azzurrino Pezzella che avrebbe ancora meno spazio nel caso in cui arrivasse davvero Zeegelaar.

Articolo precedenteESCLUSIVA EC – Dobosz (Przeglad Sportowy): “Sorpreso da Milik, ma è ancora troppo sprecone. Zieliński? Qui in Polonia crediamo molto in lui…”
Articolo successivoSerie A, Schick si affida al mental coach per riprendersi la Roma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui