MERCATO UDINESE – Dopo i tre punti conquistati all’esordio contro il Milan e che si riveleranno fondamentali o forse no, in chiave salvezza, a Udine ora si parla di mercato. In attesa di un’altra sfida cruciale come quella contro il Parma in programma domenica sera, a Udine si fa la conta di chi resterà e chi se ne andrà nelle prossime ore.

De Paul va via o De Paul resta?

MERCATO UDINESE – Tutto gira intorno al dieci argentino, inutile raccontare altre storie. Nel momento della lettura delle formazioni, domenica pomeriggio, molti hanno pensato al fatto che Tudor avesse volutamente messo fuori il dieci per dire: “Ecco, questa è l’Udinese senza De Paul”.

L’Udinese ne è uscita bene, ma di fronte non c’era il miglior Milan possibile, anzi. E immaginare un campionato senza il giocatore più forte della rosa non può che spaventare. Oltretutto già nella prossima partita, contro un più rodato Parma, i tre punti sono tutt’altro che scontati.

Tudor, da uomo navigato all’interno di questo circo, a fine partita ha parlato di scelta tecnica, ma gli spifferi che giungono sono diversi. La Fiorentina e l’Atletico Madrid, vogliono il dieci argentino. I viola hanno detto no alla richiesta in denaro dei friulani, giudicando troppo alta la cifra intorno ai 40 milioni che chiede l’Udinese.

Nelle prossime ore però potrebbero fare la loro mossa: soldi (23 milioni?) più un giocatore che potrebbe essere uno tra Benassi e Simeone. A quel punto l’Udinese difficilmente potrebbe resistere alla tentazione. Entrambi infatti, farebbero fare un notevole salto di qualità alla rosa di Tudor.

Ma a Udine trattano anche con l’Atletico Madrid, soprattutto se il club spagnolo dovesse perdere Correa, che alcune voci lo vorrebbero destinato al Milan nei prossimi giorni, e occhio anche al Napoli che non ha smesso di seguire nemmeno Lasagna e Fofana.

Movimenti sulle fasce

MERCATO UDINESE – Intanto Pezzella non è più un giocatore dell’Udinese. Nelle prossime ore infatti l’esterno campano verrà annunciato dal Parma. Curioso il caso del nazionale Under 21, titolare contro il Milan, potrebbe essere schierato già domenica prossima dal Parma, proprio contro l’Udinese.

Al suo posto diventerà titolare  il nuovo arrivato Ken Sema? Nemmeno per sogno: a Udine sono pronti ad a bracciare nuovamente Marvin Zeegelaar destinato al ritorno dal Watford dopo la buona esperienza della scorsa stagione in prestito.

Articolo precedenteTorino, c’è lavoro sulle fasce: piacciono Laxalt e Dimarco
Articolo successivoMercato Napoli: Malcuit-PSG, il terzino potrebbe tornare in Francia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui