Ci aveva provato Monchi, ci riproverà anche senza di lui la Roma che fa sul serio per Sandro Tonali, gioiellino del neopromosso Brescia di Cellino. L’ex ds aveva offerto per lui 13 milioni di euro la scorsa estate. Non se ne fece nulla ma i giallorossi hanno comunque mosso passi importanti, anche se la valutazione è cresciuta.

Cellino valuta il classe 2000 40 milioni di euro ma ha già dichiarato di non voler cedere nessuno dei big per provare a fare una stagione competitiva in Serie A. Non sarà facile trattenerlo anche perché il presidente non è in buoni rapporti con i procuratori del ragazzo. Loro hanno parlato anche con l’Inter e il Milan (che al momento non può mettere in piedi un’operazione così importante), mentre la Juve è più defilata. Davanti a tutti c’è sempre la Roma.

I giallorossi preparano il dopo De Rossi e puntano sul talento del Brescia. Come detto poc’anzi, i capitolini sono già avanti con la trattativa e, indipendentemente dal nome del prossimo allenatore, il giovane centrocampista sarà un punto fermo della prossima campagna acquisti. Dal canto loro, le Rondinelle, pur non volendo chiudere affari in prestito secco, potrebbero essere interessate a qualche profilo che la Roma controlla, come per esempio Ponce (Aek Atene), Defrel (Sampdoria) e Pellegrini (Cagliari). La partita è appena cominciata.

Articolo precedenteAncelotti: ” Insigne resta, dimostreremo professionalità”
Articolo successivoMaran: “A Napoli sarà difficile, Pedro e Birsa a disposizione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui