Mercato Roma – Il 30 giugno si avvicina e la Roma ha intenzione di rispettare i paletti imposti dal FPF. Il ds Petrachi, che verrà ufficializzato il 1 luglio, è al lavoro per sistemare il bilancio ed è al lavoro per le cessioni.

Dzeko è sempre vicino all’Inter. Il bosniaco ha trovato l’accordo con i nerazzurri da tempo, si vocifera già da gennaio. La trattativa è attualmente in stallo, perchè la Roma non ha intenzione di fare sconti. La valutazione del giocatore si aggira intorno ai 20 milioni. Inizialmente si pensava all’inserimento di una contropartita tecnica più cash, ma questa strada sempre essere stata abbandonata dai giallorossi.

Notizia di oggi, riportata da IlRomanista è che l’Inter, per Dzeko è disposta a privarsi di Icardi, ma a quel punto dovrebbe essere la Roma ad aggiungere diversi milioni. Tuttavia, Conte ha chiesto Alessandro Florenzi, che starebbe vivendo un periodo di malumore a Trigoria. Dzeko all’Inter si farà, bisogna capire quale via percorrere per raggiungere l’esito positivo.

Sempre in uscita, c’è Manolas. Il greco è vicinissimo al Napoli, con il quale ha già raggiunto un accordo circa l’ingaggio. L’ostacolo è costituito dalla clausola di 36 milioni, che come annunciato da De Laurentiis è ritenuta troppo alta. La Roma non è disposta a fare sconti, ma può sedersi al tavolo se nella trattativa si inserisce il cartellino di Mertens. Il cartellino di Diawara, inserito come contropartita, non è valutato 25 milioni dai giallorossi.

Anche Patrik Schick potrebbe lasciare la Roma. Il neo tecnico del Milan Giampaolo, ufficializzato ieri, avrebbe richiesto alla società il suo pupillo. Considerata la cifra spesa dalla Roma (42 milioni di euro), i giallorossi vorrebbero parlare prima con Fonseca, per capire il suo punto di vista sull’attaccante. Come riporta la Gazzetta dello Sport, nell’affare potrebbe rientrare Cutrone.

Altro giocatore in uscita è Luca Pellegrini. Il terzino, che quest’anno è andato in prestito al Cagliari, costituisce una plusvalenza totale per i giallorossi. Su di lui, oltre al PSG, c’è anche la Juventus. Qui la Roma, potrebbe privarsi del suo gioiellino per arrivare a Mattia Perin. Olsen, infatti, è considerato in partenza. Si attende solo l’offerta giusta.

Per quanto riguarda Kolarov, la situazione è diversa. La Roma ha lasciato al terzino carta bianca. Il suo cartellino interessa più all’estero che in Italia, vista anche l’età del giocatore.

Mercato Roma – Non solo mercato in uscita, ma anche in entrata. Molto dipenderà dagli incassi derivati dalle cessioni, ma la Roma è alla ricerca di rinforzi.

Per la porta, non solo Perin. Come riporta calciomercato.it, infatti, i giallorossi raccolgono informazioni su Pau Lopez, portiere del Betis Siviglia. La clausola è di 50 milioni di euro. La Roma, invece, offre 20 milioni cash e il 50% della futura rivendita di Sanabria. Sempre in casa Betis, si guarda a Marc Bartra. La clausola del difensore, ex Barcellona, è di 60 milioni di euro. Tuttavia, il valore attuale è nettamente inferiore.

E’ notizia dell’ultima ora, come riporta elgoldigital.com, che il Valladolid non riscatterà Verde. Sull’attaccante, però, vi è l’interesse del Betis. Non è da escludere che si possa inserire come contropartita tecnica per qualche affare.

Articolo precedenteJuventus, Sarri in conferenza: “Convincerò i tifosi vincendo”
Articolo successivoCopa America Argentina sempre più in crisi, Colombia qualificata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui