MERCATO MASIELLO AMRABAT ZAZA – Non solo le ‘grandi’. Vediamo anche quali sono i movimenti di mercato che riguardano anche le squadre medio piccole del campionato di Serie A. Il Genoa prende Masiello dall’Atalanta, visto lo scarso minutaggio accumulato dal centrale difensivo, mentre la Fiorentina tenta il sorpasso sul Napoli per Amrabat del Verona. Infine, Zaza pensa di lasciare Torino.

 

MERCATO MASIELLO AMRABAT ZAZA – Masiello al Genoa

Partiamo con Andrea Masiello. Il centrale difensivo lascia l’Atalanta e passa al Genoa. Ieri pomeriggio ha sostenuto le visite mediche e firmato il contratto che lo legherà ai rossoblù fino al 2022. Per lui si tratta di un ritorno visto che aveva già vestito la maglia del Grifone nella stagione 2007/08. Con il suo arrivo sale a cinque il numero di giocatori arrivati per aiutare Nicola nella rincorsa verso la salvezza. Oltre a Masiello infatti il mercato di gennaio ha portato Perin, Destro, Behrami e lo svedese Eriksson.

 

Fiorentina su Amrabat

Sorpasso viola su Amrabat. Secondo quanto riporta Nicolò Schira della Gazzetta dello Sport, la Fiorentina avrebbe messo la freccia sul Napoli per il centrocampista del Verona. Il ragazzo continuava a tentennare, non convinto dai partenopei per gli arcinoti problemi relativi all’ingaggio e alla clausola rescissoria. Ecco che allora il club del presidente Commisso si è fatto sotto pareggiando l’offerta del Napoli (15 milioni + 1 di bonus) e andando incontro alle richieste del giocatore che sembra convinto dalla possibilità di trasferirsi a Firenze a partire da giugno. Il Verona però, viste le continue buone prestazioni, ha aumentato le richieste arrivando a 20 milioni: a 17-18 si può chiudere.

 

Zaza può lasciare il Torino

L’avventura di Simone Zaza col Torino sembra essere giunta al capolinea dopo soli 18 mesi. Troppo pesante la concorrenza di Belotti, meglio quindi cambiare aria per giocare di più. Nei giorni scorsi è stato accostato a Sassuolo e Besiktas ma ora sembra essere ad un passo dal ritorno in Spagna, al Villarreal. Zaza avrebbe dato l’ok per il trasferimento e le due società sono a colloquio: si tratta sulla base di un prestito con diritto di riscatto.

Articolo precedenteTiki Taka, Lukaku: “L’inchino? Ringrazio i nostri tifosi per l’affetto”
Articolo successivoJuventus, Buffon compie 42 anni: “Brutta sconfitta con il Napoli, destino dipende da noi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui