Mercato, Manolas-Olympiacos: è fatta. Il greco del Napoli ha già effettuato le visite mediche

Già dalla scorsa estate si parlava dell’affare, senza che sia poi mai andato in porto. Dovrebbe essere la sessione invernale il momento giusto per la conclusione della trattativa. Kostas Manolas all’Olympiacos. Il difensore del Napoli aveva già espresso nei mesi passati la volontà di tornare nella sua Grecia, e sembra sarà accontentato.

MANOLAS-OLYMPIACOS E’ FATTA: IL PUNTO SULL’OPERAZIONE DI MERCATO

Come riporta Goal.com infatti, secondo Sky Sport l’ex Roma, che nei giorni scorsi si è recato in Grecia, nel corso della mattinata di giovedì ha svolto le visite mediche con il club ellenico. Per i crismi dell’ufficialità ci sarà probabilmente ancora da attendere un po’, intanto però non sembrano esserci più dubbi: l’avventura di Kostas Manolas al Napoli è ormai giunta al capolinea. L’accordo tra il giocatore e l’Olympiacos c’era già da tempo e nelle prossime ore verranno limati i dettagli che porteranno all’intesa definitiva tra le due società.

Il classe ’91 dovrebbe tornare a vestire la maglia biancorossa a fronte di un esborso da circa 3 milioni di euro. Approdato in Italia nel 2014, il centrale greco ha vestito per cinque anni la maglia della Roma imponendosi come uno dei difensori più forti e affidabili della Serie A.

Mercato, Manolas-Olympiacos

Nel 2019 il trasferimento al Napoli per una cifra superiore ai 35 milioni di euro, ma in azzurro non è riuscito ad esprimersi con continuità ad alti livelli.

LEGGI ANCHE:

PSG, Mbappé sul futuro: “Potrebbe esserci una sorpresa…”

Il Bayern vuole Haaland: per arrivare a lui si sacrificherebbe Lewandovski

Bologna rinnovo Medel, nei prossimi giorni incontro tra le parti

Napoli, guai per Manolas: fermato in aeroporto dalla Guardia Di Finanza

Nessuna offerta per la Salernitana: ecco il comunicato ufficiale

Napoli, agente Insigne: “Offerta del club non congrua, mai stato a Toronto”

Articolo precedentePSG, Mbappé sul futuro: “Potrebbe esserci una sorpresa…”
Articolo successivoIntervista Ausilio: “In estate persi pezzi importanti, ma non ci hanno ammazzato”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui