Mercato Genoa: il Grifone si sarebbe fiondato su Terracciano, estremo difensore della Fiorentina: la scadenza contrattuale aiuterebbe…

Foto di Stefano D’Offizi

L’addio di Josep Martinez, estremo difensore spagnolo sempre più indirizzato verso la Milano nerazzurra, con l’Inter pronta a chiudere il colpo per l’estremo difensore reduce da un’ottima stagione agli ordini di Gilardino, condurrà il Genoa sul mercato per ricercare un nuovo estremo difensore. Stando a quanto riferito da Gianluca Di Marzio, il Grifone si sarebbe lanciato all’inseguimento di Pietro Terracciano, esperto portiere della Fiorentina e punto fermo del progetto triennale, appena concluso, di Vincenzo Italiano. Il trentaquattrenne ha sempre dimostrato la propria affidabilità difendendo più che egregiamente i pali della porta della Fiorentina, per un percorso glorioso interrottosi solamente agli atti finali in Conference League e Coppa Italia.

Il contratto in scadenza nel 2025 fissato nell’accordo tra lo stesso Terracciano e la società viola favorirebbe un eventuale assalto del Genoa, soprattutto per ciò che concerne l’eventuale esborso del cartellino. L’affare, al momento, sarebbe tuttavia molto complicato in quanto la Fiorentina considera ancora l’estremo difensore centrale nel progetto e difficilmente si priverebbe di un’altra certezza assoluta in vista della prossima stagione.

Dopo l’avvicendamento alla guida tecnica che ha portato Raffaele Palladino sulla panchina della società gigliata, l’assoluta priorità del mercato viola risulta la ricerca di un centravanti che possa riprendere un discorso interrotto da Vlahovic in fatto di numero di reti: un argomento trattato ampiamente anche nel Salotto di Calcio Time, nel corso della terza puntata andata in onda lunedì 17 giugno, in compagnia di Lorenzo Stovini. Al momento, dunque, il Genoa dovrebbe rivedere i piani per la porta.

Oltre all’articolo: “Mercato Genoa, caccia al nuovo Guardiano della porta: Terracciano, l’idea”, leggi anche:

  1. Udinese, Pozzo autocritico: “Anno particolare, ho avuto paura, il progetto non era questo”
  2. Verona, Sogliano: “Ritorno grande soddisfazione, uniti nelle difficoltà. Baroni, Ngonge, il mercato belga e olandese…”
Articolo precedenteDalla Francia: PSG, Mbappé chiede 100 milioni di arretrati
Articolo successivoTessmann, un mediano pronto per la A: dopo l’Inter, arrivano Como e Parma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui