MERCATO FIORENTINA DENNIS MAN – Sarebbe la Fiorentina la squadra italiana che, come dichiarato dal patron del FCSB Gigi Becali (62) in un’intervista, avrebbe formulato una consistente offerta per Dennis Man (22), capocannoniere di Liga 1.

Credo che Man sarà il primo a lasciare la squadra – così si è espresso Becali ai microfoni di PRO TV – per lui ho ricevuto un’offerta di 12 mini di euro. Ma non ha più importanza perché l’ho rifiutata, rispondendo che ne voglio 14. Dai 15 milioni fissati per la cessione, sono sceso a 14. Mi hanno detto che entro il 10 gennaio mi faranno sapere se sono disposti a sborsare tale somma. Si tratta di una squadra italiana. Con 14 milioni Man è loro, se offrono 12 no”.

Il giocatore è stato più volte accostato a club di serie A, quali Roma, Cagliari, Sampdoria, Sassuolo e Atalanta, ma la definitiva esplosione di inizio di campionato sembra aver indotto la Fiorentina a rompere gli indugi e a mettere sul piatto un’offerta concreta.

I viola nel 2016 portarono in Italia per 2 milioni di euro un altro talento romeno, Ianis Hagi (22), all’epoca appena diciottenne. Ebbe modo di mostrare le sue doti nella Primavera (7 gol in 19 presenze), ma troppo acerbo per la serie A mise assieme appena due presenze in prima squadra, facendo ritorno al Viitorul Constanta del padre Gheorghe nel 2018.

Man, al contrario è un atleta fisicamente strutturato, con personalità e pronto per Il salto in un campionato di prestigio.

MERCATO FIORENTINA DENNIS MAN

Stando a quanto riportato dai media romeni sarebbe stato l’allenatore Cesare Prandelli (63) ad aver richiesto alla dirigenza viola uno sforzo economico per assicurarsi il giovane talento; autore quest’anno di 12 gol e 6 assist in 14 presenze.

Prandelli avrebbe ricevuto conferma sulle qualità e sulle potenzialità dell’ala destra dal selezionatore dell’under 21 romena Adrian Mutu (41); con il quale il tecnico di Orzinuovi ha vissuto quattro straordinarie annate alla Fiorentina tra il 2006 e il 2010.

L’acquisto di Man a gennaio, oltre a rappresentare una valida alternativa per gli schemi offensivi viola (nel 4-3-3 come nel 4-2-3-1), garantendo velocità e imprevedibilità sia che lo si impieghi sulla fascia destra che dietro la punta, rivelerebbe la sua importanza soprattutto in prospettiva futura.

Man avrebbe il tempo di ambientarsi senza eccessive pressioni, al fianco di campioni del calibro di Franck Ribery (37) e Jose Callejon (33); e sotto la guida di un allenatore in grado di contribuire in maniera determinante al suo percorso di crescita.

Qualora l’affare dovesse andare in porto, alle cifre richieste da Becali, sarebbe il trasferimento più costoso per un giocatore romeno in attività. Primato per ora detenuto da Razvan Marin (24), acquistato in estate dal Cagliari dall’Ajax per 10,5 milioni di euro.

Articolo precedenteAtletico, Milik per sostituire Diego Costa?
Articolo successivoNapoli infortunio Osimhen: Domani a Napoli per le visite

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui