Alla fine del mercato mancano 3 giorni ma sono ancora tante le situazioni da risolvere. A cominciare da quella in casa nerazzurra dove si potrebbe assistere al cambio in corsa tra Perisic e De Paul. In casa Napoli poi bisogna fare i conti con mega offerta che starebbe per arrivare per Hamsik dalla Cina; infine la Juve pensa già alla prossima stagione e per rinnovare la difesa il primo nome è quello di De Ligt.

 

Inter: fuori Perisic, dentro De Paul?

Ormai è chiaro e ieri Beppe Marotta, ad nerazzurro, l’ha confermato ai microfoni di Sky: Perisic vuole lasciare l’Inter e su di lui si è fiondato l’Arsenal. L’offerta dei Gunners è buona ma non convince per le modalità di pagamento. I londinesi offrono un prestito oneroso (5 milioni) con un diritto di riscatto fissato a 40. L’Inter, invece, vuole cedere il giocatore a titolo definitivo o al massimo con l’obbligo di riscatto per non trovarsi a riavere magari Perisic a giugno.

Per sostituire il croato, la Beneamata vorrebbe puntare su De Paul. I discorsi con l’Udinese, che per il suo numero 10 chiede 30 milioni di euro, sono già stati avviati ma con i friulani si è sempre parlato di giugno. Ora l’Inter vorrebbe provare a portare subito l’argentino a Milano anche se l’impresa sembra francamente difficile. Nel caso in cui fosse impossibile arrivare a De Paul ora (nonostante i contatti avvenuti tra il giocatore e Zanetti), i nerazzurri proveranno comunque a chiudere per l’estate per bruciare la concorrenza soprattutto del Napoli.

 

Hamsik, nuove offerte dalla Cina

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, a breve dovrebbero arrivare nuove offerte al Napoli per il capitano Marek Hamsik. Il Guanzhou R&F potrebbe presto formulare un’offerta faraonica per il centrocampista azzurro: si parla di un triennale ricchissimo per lui.

Il mercato cinese chiude il 28 febbraio e quindi c’è tempo fino a quella data per decidere anche se il presidente De Laurentiis sembra non avere alcuna intenzione di lasciar partire lo slovacco, come fatto la scorsa estate.

 

La Juventus pensa a giugno: obiettivo De Ligt

Dopo De Jong, passato al Barcellona per la mostruosa cifra di 75 milioni di euro, un altro giovane dell’Ajax potrebbe presto lasciare l’Olanda. Si tratta di Matthijs De Ligt, difensore centrale classe 1999, che piace tanto alla Juventus. I bianconeri stanno pensando a lui per ringiovanire un reparto un po’ in là con gli anni ma dovranno stare attenti alla concorrenza delle solite Psg e Barcellona.

In alternativa, gli altri nomi sul taccuino di Paratici sono Ruben Dias del Benfica, Stefan Savic dell’Atletico Madrid e Nikola Milenkovic della Fiorentina.

 

Radovanovic, Iturbe e gli altri: le trattative di giornata

Prandelli aveva chiesto un uomo di esperienza in mezzo al campo ed è stato accontentato: ecco Ivan Radovanovic dal Chievo. Oggi il classe ’88 sosterrà le visite mediche e poi firmerà il contratto con il Genoa. Chievo che rischia di perdere anche l’attaccante Stepinski cercato dal Parma. Crociati che sono molto attivi in questi ultimi giorni e faranno di tutto per arrivare ad Iturbe, come confermato dal ds Faggiano. Difficile invece El Kaddouri.

Oggi è il giorno del talentino Zurkowski alla Fiorentina: il polacco, che resterà Gornik Zabrze fino al termine della stagione, sta svolgendo le visite mediche. La Spal pensa al Lyanco del Torino per rinforzare la difesa. Infine, Candreva potrebbe restare a Milano: la Cina non lo stuzzica.

 

Articolo precedenteMilan, l’obiettivo è il ritorno di Deulofeu. Salta Donnarumma senior all’Olympiacos
Articolo successivoJuventus, infortunio Bonucci: fuori un mese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui