Matthijs de Ligt, oltre a preparare la delicatissima sfida di domani sera contro il Tottenham nella semifinale di ritorno di Champions League (si riparte dallo 0-1 in favore dei Lancieri), sta sicuramente sfogliando la margherita per decidere dove andare a giocare l’anno prossimo.

Perché sì, sicuramente andrà via dall’Ajax che ormai si è già rassegnato, per stessa ammissione del tecnico Ten Hag, a perdere il proprio capitano. Ma il futuro del classe ’99, con ogni probabilità, non sarà al Manchester United. Cercato da mezza Europa dopo aver dimostrato nel corso di tutta questa stagione di essere uno dei giovani difensori centrali più talentuosi al mondo, l’olandese avrebbe ‘snobbato’ i Red Devils, preferendo lasciare l’Ajax per altri club.

Secondo quanto riportato dal Daily Star, il Manchester United avrebbe infatti presentato una proposta da 70 milioni di euro per portare de Ligt in Premier League già la prossima estate. L’obiettivo è provare a battere la grande concorrenza rappresentata soprattutto da Barcellona e Juventus.

Un’offerta che però non avrebbe trovato il gradimento del giocatore olandese, il quale non avrebbe alcun interesse di gioca all’Old Trafford. E il motivo è presto spiegato: preferisce una destinazione spagnola, Barcellona in primis, con i blaugrana in ottimi rapporti con i Lancieri visto la recente trattativa da 75 milioni per portare De Jong in Catalogna.

Il futuro del centrale che ha stregato il mondo resta, quindi, ancora incerto ma una cosa appare ormai sicura: non sarà al Manchester United.

Articolo precedenteKean: “Da bambino ho sofferto, poi è arrivata la Juve”
Articolo successivoLiverpool-Barcellona: Van Dijk in dubbio, Salah e Firmino assenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui