MERCATO ATALANTA DEFREL – Il grave infortunio di Muriel in Copa America potrebbe avere ripercussioni anche in ambito di calciomercato. L’attaccante colombiano sembrava infatti molto vicino all’Atalanta, ma ora la situazione potrebbe cambiare.

Così si legge nel sito de “La Gazzetta dello Sport“: “Saranno ore di riflessione, soprattutto per quanto riguarda l’attacco: affondare su Muriel o analizzare altre piste? E’ il rebus che a Zingonia proveranno a risolvere dopo il k.o. del colombiano, che al 14’ del match contro l’Argentina è uscito dopo un intervento di Paredes: movimento scomposto del ginocchio sinistro e lesione di secondo grado al legamento collaterale mediale.

Lo ha confermato la Nazionale, specificando che il torneo del ragazzo è finito in quel momento. Scampati, quindi, il pericolo della rottura del crociato e i 6-7 mesi in infermeria per un infortunio che sarebbe stato più grave e che avrebbe cambiato i piani.

Ora, al netto di uno stop che non supererà i 2 mesi, cosa succederà? Di proprietà del Siviglia (contratto fino al 2022, ingaggio da quasi 2 milioni di euro a stagione), oggi scadrà il termine per il riscatto della Fiorentina (da gennaio 23 presenze, 9 gol e 2 assist), opzione che con non verrà esercitata.

Palla quindi a Monchi, d.s. degli spagnoli, ma soprattutto all’Atalanta, che ha raggiunto un’intesa di massima con l’agente Alessandro Lucci trattando l’acquisto sulla base di 15 milioni. Patron Antonio Percassi, con il d.t. Sartori e mister Gasperini, dovrà scegliere se aspettare il recupero del classe ‘91 o puntare su altri come colpo immediato”.

[df-subtitle]Atalanta, ora potrebbe saltare la pista Muriel[/df-subtitle]

MERCATO ATALANTA DEFREL – “Tutte di livello, alle quali la società pensa indipendentemente dal futuro di Muriel. Si parte da Gregoire Defrel (classe ‘91 della Roma), 11 reti in 36 presenze in A con la Samp. Il presidente Ferrero ha versato 1,5 milioni per il prestito, ne servirebbero altri 16,5 per l’acquisto definitivo.

Già cercato a gennaio dopo l’addio di Rigoni (Giampaolo si oppose), sul francese ex Sassuolo ci sono anche Monaco, Bologna e Cagliari. Blucerchiato è Gianluca Caprari (25 anni, in scadenza nel 2022): è il nome degli ultimi giorni, anche se difficilmente a Zingonia potrebbero arrivare a quota 18 milioni, cifra richiesta per lasciarlo partire”.

Articolo precedenteJuve Marcelo: l’arrivo di Mendy spinge fuori il brasiliano
Articolo successivoMercato Lazio, Lotito: “Milinkovic? Teniamo solo chi vuole restare”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui