Meno 11 al gong del campionato, tutto ancora è da decidere

La miccia si sta accorciando, ancora undici passi e sarà tempo dell’esplosione finale di questo campionato che sancirà chi potrà cucirsi lo scudetto sul petto, chi approcciarsi alla prossima Champions League ed infine chi resterà col cerino dei rimpianti in mano. Partendo dalla lotto al titolo va detto che dar per stra favorita la Juventus in virtù dei tre punti di vantaggio sul Napoli che dopo questo turno può vantare è cosa molto errata, i bianconeri hanno si allungato ma da qui alla bandiera a scacchi avranno davanti sfide molto meno abbordabili di quelle di Higuain e compagni che sono usciti tutto sommato indenni ed ancora in bagarre Scudetto dall’ultimo tour de force. Distante ma non ancora tagliata fuori virtualmente dalla lotto al primato è la Roma, terza adesso ad otto punti ma lanciatissima viste le 6 vittorie consecutive, Spalletti pubblicamente non va oltre il terzo posto come ambizione ma sotto sotto è convinto di poter proseguire nel percorso netto fino a maggio, molto potrebbe dire in tal caso lo scontro diretto di venerdì con la Fiorentina, la stessa Viola è al momento appaiata ai giallorossi e con un successo in trasferta all’Olimpico potrebbe incutere timore a tutti quelli che sin dal principio le hanno riservato poca credibilità.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply