Kylian Mbappè, fenomeno del Paris Saint Germain che scatenerà il mercato 2024, ha ribadito una passione a tinte rossonere

Quella di Mbappè al Milan appare molto più di una semplice suggestione di mercato ma, le continue dichiarazioni a tinte rossonere del fenomeno con il numero 7 sulle spalle, avvolgono un filo tutto rossonero impossibile da sbrogliare. Almeno, dal punto di vista sentimentale. Intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, in edicola stamane, il talento francese ha espresso tutto il proprio milanismo ritornando sulla finale di Champions League di sabato scorso:

Tifo Milan e sarebbe stato impossibile tifare per l’Inter a Instanbul. Ho ammirato i rossoneri sin dalla gestione Berlusconi, quando ero molto piccolo e cominciavo a seguire il calcio. Malgrado ciò, devo riconoscere l’ottima finale disputata dall’Inter contro il Manchester City: hanno fatto davvero un ottimo lavoro. Il calcio italiano, in generale, si è contraddistinto in questa stagione dimostrando tutta la propria competitività. Roma e Fiorentina rappresentano l’esempio lampante della possibilità di costruire ottime squadre a prescindere da mercati faraonici”.

Tra un passato “milanista” e futuro, probabilmente, Merengues, Kylian Mbappè ha chiarito ulteriormente le intenzioni per la prossima stagione: “Non ho mai detto che andrò via. Semplicemente, non ho intenzione di attivare il rinnovo automatico sino al 2025. La prossima stagione sarò ancora a Parigi e farò di tutto per vincere. Al Paris Saint Germain ci sono ancora diverse lacune per tronfiare in alcune competizioni”.

Oltre all’articolo: “Mbappè, il cuore dice Milan: “Impossibile tifare Inter. Sul futuro…”, leggi anche:

Articolo precedenteSousa, le parole prima dell’incontro con il Napoli: “Per ora resto”
Articolo successivoOsimhen, dalla Nigeria: rifiutato rinnovo proposto dal Napoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui