MATRI – Alessandro Matri è stato il primo ospite di #CasaSkySport oggi, 6 maggio 2020. Ecco le sue dichiarazioni principali, partendo della rescissione del contratto con il Brescia:

Ho preso coscienza, uno come me a 35anni se non dimostra il suo valore… avevo delle motivazioni ma non è stato possibile continuare. Sono una fiammella poteva farmi ripartire. Brocchi e il Monza? Ci sentiamo ma ha già sei attaccanti, in Serie B c’è la lista giovani, quindi…

La sua migliore stagione:Il primo anno alla Juve è stata la stagione migliore, abbiamo vinto la decima Coppa Italia, mi è rimasta impressa nella testa“.

Sul Cagliari:Importantissimo, la mia rampa di lancio e una società eccezionale che ha creduto in me. Sono stato preso dal Rimini, mi hanno dato fiducia e mi sono trovato sempre benissimo e nel terzo anno con il mister Allegri è iniziata la mia scalata. Penso sia stato poi normale ambire a misurarsi con grandi squadre e qualche tifoso non lo ha capito. Il gol migliore? Con il Lecce, tra i migliori della carriera“.

Sugli allenatori che Matri ha avuto:Allegri il mio padre calcistico, mi ha sempre trasmesso fiducia; è il numero uno a sfruttare le caratteristiche che ha. Ho avuto la fortuna di allenarmi con il mister Conte, un altro grandissimo ma con De Zerbi discutevamo su delle scelte, un rapporto odio-amore, un rapporto di stima e lealtà“.

Il Milan:Sono cresciuto nel settore giovanile, è stata la realizzazione di un sogno. Volevo dimostrare, purtroppo andò male e mi sono forse autocaricato di responsabilità, non gestendo le pressioni che il Milan e San Siro ti danno. Chiesi io al dottor Galliani di andare via. I sei mesi al Milan vorrei provare a rigiocarmeli”.

Il Sassuolo:Sono approdato quattro anni fa dopo stagioni dove cambiavo squadra. Avevo bisogno di stabilità, mi ha portato sicurezza e voglia di stare in un gruppo. Mi sono sentito veramente a caso“.

 

OLTRE A “MATRI…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

Raiola: “Frasi Cellino? Le parole vanno lette nel contesto”

Higuain -River Plate, in Argentina si spera nel ritorno. La Juventus lo tratterrà?

Pjanic: “Juventus club perfetto. vinciamo la Champions”

Giuseppe Scurto: “Io e Bonucci, che coppia difensiva! Primavera Palermo? Grandi risultati con poche risorse a disposizione” – ESCLUSIVA EC

Genoa, Mattia Perin: “Nel mio futuro c’è il Grifone, è la mia seconda casa”

Articolo precedenteJuventus? Macchè, Rakitic vuole solo il Siviglia e litiga col Barcellona
Articolo successivoMercato Hagi Jr: il talento romeno ha parlato a Marca del suo futuro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui