Nemanja Matic, ex centrocampista del Chelsea e della Roma, avrebbe deciso di interrompere il rapporto in essere col Rennes: Lione vigile

Il bagaglio di Nemanja Matic, appena disfatto nel corso della sessione estiva dopo il passaggio dalla Roma al Rennes per poco più di due milioni di euro, potrebbe già essere allestito con un anno e mezzo d’anticipo rispetto la scadenza contrattuale con il club francese, fissata inizialmente per il 2025. Il trentacinquenne centrocampista, che ha dato ampie garanzie di tenuta fisica nel corso di questa stagione, in virtù delle diciannove presenze messe a referto tra Ligue 1 e Europa League, impreziosite da tre assist, avrebbe deciso di lasciare Rennes per motivi extra-campo, probabilmente familiari. Ad attenderlo, ci sarebbe il Lione.

Nel tentativo di apportare qualità ed esperienza ad una squadra che necessita di questi due fondamentali per tentare di evitare l’incubo retrocessione, laddove anche Fabio Grosso non è riuscito a rimettere in sesto una situazione molto più che complicata, la società transalpina avrebbe contattato l’agente di Matic. Il Rennes, forte di un accordo ancora in essere, appunto, potrebbe ricavare un indennizzo per l’eventuale cessione dell’ex mediano del Chelsea e del Manchester United. Sul gigante serbo, negli scorsi giorni, si erano segnalate anche le tracce del Barcellona, desideroso di trovare un’alternativa pronta sin da subito per ovviare al grave infortunio occorso a Gavi.

Difficile, al momento, che il Rennes possa accettare di buon grado una possibile rinunciare a Matic in relazione anche all’impegno del Playoff di Europa League, contro il Milan. La volontà del calciatore di assecondare le richieste della famiglia, tuttavia, potrebbero rivelarsi decisive per un addio molto anticipato rispetto le attese. A riportarlo, è l’autorevole fonte francese, l’Equipe.

Oltre all’articolo: “Matic, esperienza al Rennes agli sgoccioli: ci pensa anche il Lione”, leggi anche:

  1. Benzema, il fuggitivo: scappa dall’Arabia Saudita e torna in Francia
Articolo precedenteVerona-Salernitana, colpo ospite al Bentegodi: cronaca e tabellino
Articolo successivoUFFICIALE Inter, Mkhitaryan ha rinnovato fino al 2026

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui