Marsiglia ufficiale Sampaoli- Adesso è ufficiale: Jorge Sampaoli è il nuovo allenatore del Marsiglia; lo ha annunciato lo stesso club francese attraverso un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale. Sampaoli arriva dal Brasile dopo aver terminato la sua esperienza con l‘Atletico Mineiro, dove aveva conquistato la qualificazione per la Coppa Libertadores.

Marsiglia ufficiale Sampaoli

L’ex allenatore del Siviglia ha firmato un contratto fino al 2023. Ma non è l’unico cambiamento in casa Marsiglia, perché il proprietario del club, lo statunitense Frank McCourt, ha nominato l’ex DS Pablo Longoria nuovo presidente con gestione sia tecnica che economica della squadra.

Un grande passo avanti per lo spagnolo, che in passato aveva lavorato anche in Italia, come osservatore del Sassuolo dell’Atalanta e poi come Scouting Manager della Juventus.

A Sampaoli adesso spetta un compito non facile; vista la situazione di classifica del club francese, deve cercare di risalire la china in quanto la squadra si trova attualmente al 7 posto. A riportarlo è Gianluca Di Marzio.

Queste le prime parole del nuovo allenatore del Marsiglia: “Ho sempre saputo da tutta la vita che l’OM significa passione. Il Marsiglia è un club del popolo e mi sento me stesso in questo calore. Quando ho ricevuto questa proposta, ho subito sognato di poter fare festa in città e ho accettato senza esitare. Questo club ha un’anima ed è per questo che sono qui. Sono pronto”.

 

LEGGI ANCHE:

  1. Cagliari, Semplici: “Sfida importante, spensieratezza e determinazione”. Giulini: “Scelto quello con più fame”
  2. Atalanta, Gasperini: “Real un evento, affrontiamo la più blasonata e titolata con entusiasmo”
  3. Atalanta, Percassi: “Real Madrid? L’Università, uno squadrone, club cha ha fatto la storia”
  4. Cagliari, Semplici sempre più vicino: panchina a Crotone?
  5. Chievo-Monza, focus Serie B: ecco il 24esimo turno
  6. Benevento, Inzaghi: “Roma con il miglior calcio, Fonseca mi piace. Il derby…”
  7. Cagliari-Torino, la maledizione continua: colpo granata nel finale
  8. Milan, Theo Hernandez: “Ambisco a diventare un top. Hakimi un amico”
  9. Milan, parla Donnarumma: “Rinnovo? Sono sereno. Possiamo lottare per lo scudetto”
  10. Manchester, Greenwood rinnova con lo United: le sue parole
  11. Rinnovo Ibrahimovic e non solo, parla Gazidis: “Se gioca così, perché non continuare?”
  12. Napoli con Gattuso: la sua squadra ha dimostrato di essere con l’allenatore
  13. Verona, Sturaro: “Trampolino di lancio per la mia seconda parte di carriera”
Articolo precedenteZaccagni Hellas: “Verona è la mia seconda casa”
Articolo successivoInter senti Martinez: “Lukaku? Oggi, alla sua età, nessuno forte come lui”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui