Rolando Mandragora, centrocampista della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista in cui ha affrontato diversi temi, tra i quali la Nazionale

Rolando Mandragora suona la carica ai compagni della Fiorentina, reduce dalla pesante sconfitta a San Siro, contro l’Inter. L’esaltante esordio stagionale a Marassi, contro il Genoa, coinciso con la prima rete in questo campionato per il mediano, è stato parzialmente mitigato dal pareggio interno contro il Lecce e la quaterna rimediata a Milano, sponda nerazzurra. Intervenuto ai microfoni di RadioSportiva, il classe 1997 ha analizzato il primissimo scorcio stagionale della viola, nonché affrontato il tema riguardante la mancata convocazione in Nazionale.

La sconfitta di Milano ha fatto male. Abbiamo certamente risentito delle fatiche di Conference League, ma non vuole essere assolutamente un alibi. Dobbiamo subito cercare di ripartire al meglio e archiviare la brutta sconfitta con l’Inter. Rispetto la scorsa stagione, penso siamo più completi a centrocampo con gli innesti di Arthur e Maxime Lopez: calciatori di qualità che aumentano la sana concorrenza in rosa. Sappiamo che potranno darci una grossa mano: Arthur mi ha destato una bellissima impressione già dai primi allenamenti”.

In un grande club come la Fiorentina c’è grande concorrenza per un posto da titolare, esattamente come in Nazionale maggiore. Ovviamente, la maglia azzurra è da sempre un obiettivo: sono pronto a tutto per di vestire quella maglia, ma so anche che passa molto dalle prestazioni con il mio club. C’è voglia di ripartire e fare il meglio come nella passata stagione, in cui non siamo riusciti ad alzare nessuno dei due trofei per i quali abbiamo tanto sudato fino all’ultimo. C’è grande voglia di rivalsa”.

Oltre all’articolo: “Mandragora: “La sconfitta con l’Inter brucia. Sulla Nazionale…”, leggi anche:

Articolo precedenteDavide Calabria: un capitano escluso dalla Nazionale
Articolo successivoNeymar è meglio di Pelè: serata storica per O’Ney

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui