MANDRAGORA – Rolando Mandragora ha parlato in collegamento Sky Sport in occasione del format #CasaSkySport. Queste le sue dichiarazioni, partendo da Castrovilli:

Un mio caro amico, lo apprezzo molto come calciatore. Possiamo completarci l’uno con l’altro“.
Il suo futuro:Sono un giocatore dell’Udinese, fa sempre piacere sentire un mercato di squadre importanti. E’ superfluo parlare di calcio per la situazione del paese, dobbiamo stare uniti e cercare di uscire il prima possibile da questa situazione“.
Come Mandragora trascorre il tempo a casa:Mi alleno costantemente, gioco alla Play, guardo serie tv con la mia ragazza“.
Sulla gara giocata dell’Italia under 21 contro la Polonia:Un peccato, la prestazione non era mancata. Abbiamo creato tante occasione, non abbiamo finalizzato. Ora siamo proiettati verso il futuro“.
Il suo ruolo:Preferirei giocare da play. La Juventus? Sappiamo la forza di Pjanic e Bentancur. Il mio idolo? Pirlo, tutti ricordiamo con maggior piacere in questo ruolo“.
Sull’allenatore che lo ha segnato:Chi mi ha dato di più è Gasperini, mi ha lanciato fra i grandi, mi ha fatto esordire in Serie A e mi ha aiutato nel crescere molto“.
Infine, il giocatore più forte affrontato da avversario: “Ho giocato contro Cristiano Ronaldo, penso sia lui. Il difensore più fastidioso? Chiellini, spigoloso“.
Articolo precedenteMercato Inter Giroud: “Avevo già parlato con Conte, mi voleva anche la Lazio”
Articolo successivoLazio Zarate: “Un errore lasciare Roma, ero un idolo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui