Mancini, ex Commissario Tecnico della Nazionale italiana, ha parlato della nuova esperienza in Arabia Saudita e accusato i media italiani

Il suo addio alla Nazionale italiana aveva creato diversi dibattiti per le tempistiche con le quali, Roberto Mancini, aveva rassegnato le dimissioni otto giorni dopo aver ricevuto i pieni poteri di gestione da parte della Federazione, la quale l’aveva nominato coordinatore delle selezioni Under-20 e Under-21.

Dalla rinuncia all’incarico al nuovo annuncio quale Commissario Tecnico della Nazionale dell’Arabia Saudita con ingaggio monstre fino al 2027, sono passate appena due settimane: elemento che non ha certamente rappresentato certificato di attendibilità da parte di Mancini, accusato da molti media di aver raggiunto un accordo con largo anticipo con la Federazione araba.

Intervenuto ai taccuini del quotidiano Libero, l’ex tecnico dell’Inter è tornato proprio su quell’addio così controverso alla panchina azzurra togliendosi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti dei critici.

Ecco un estratto delle dichiarazioni di Roberto Mancini: “Ho letto tantissime falsità sui giornali riguardo l’interruzione del rapporto con la Federazione italiana. Mi aspettavo tante critiche per il mio addio, ma penso l’opinione pubblica sia stata profondamente condizionata da cose non vere scritte dai quotidiani. Un allenatore può essere esonerato dopo aver compiuto un grande lavoro, ma può anche decidere di andarsene e intraprendere altre strade. Fa parte della nostra vita professionale e vanno accettate e rispettate tutte le scelte: questa è la cosa che mi ha ferito maggiormente. Quella in Arabia Saudita è la sfida più complicata della mia carriera, ma anche la più stimolante. C’è tantissima voglia di fare bene: è un calcio che ha voglia di emergere, si percepisce”, ha dichiarato Mancini.

 

Oltre all’articolo: “Mancini: “In Arabia progetto più stimolante. Scritte tante bugie”, leggi anche:

  1. Juventus, Giuntoli: “Mercato? Nessuna opportunità corretta. Vlahovic, Rabiot…”
  2. Tiago Pinto, addio alla Roma: “Il mio ciclo qui è finito. Grazie a tutti”
Articolo precedentePanchina Brasile, Mourinho nuovo nome per il sogno americano
Articolo successivoSamardzic-Napoli, Balzaretti conferma: “Ha richieste. Lui, intanto…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui